La Chiesa di San Luca Evangelista a Praiano (Sa)

La Chiesa di San Luca Evangelista a Praiano (Sa)

La chiesa ha un elegante impianto barocco ed è dedicata al Santo patrono di Praiano. Essa risale all’anno 1588, venne restaurata nel 1772, e si erge su di una precedente struttura risalente al 1123, come attestano varie documentazioni.La facciata, che è stata recentemente restaurata, si affianca ad un campanile a tre piani, di cui l’ultimo e caratterizzato da finestre monofore. L’interno si articola su tre navate, con sei cappelle per parte, ed è dotata di archi a tutto sesto. La navata centrale è coperta da una volta a botte unghiata, mentre le laterali sono ricoperte da volte a crociera in stucco. La chiesa si caratterizza anche per avere, cosa oltre […]

Capua (Ce)

Capua (Ce)

Capua è un centro urbano notevole dell’entroterra campano ed occupa, nella millenaria storia della Terra di Lavoro, un posto preminente per le sue qualità architettoniche, artistiche ed ambientali. Una straordinaria varietà di opere, che vanno dall’età romana all’Ottocento , punteggia,infatti, il suo stratificato tessuto di palazzi e giardini, di chiese e conventi, di castelli e caserme, racchiuso in un’ampia ansa del fiume Volturno e in una possente cinta bastionata cinque-settecentesca. I primi abitanti provenivano da Sicopoli, piccola città, eretta attorno al 841, presso le sorgenti di Triflisco su un’altura del monte Palombaro che domina la pianura campana e buona parte della vallata in cui scorre il Volturno. Abbandonata Sicopoli, a […]

Castello Longobardo, carcere Borbonico a Montefusco (Av)

Castello Longobardo, carcere Borbonico a Montefusco (Av)

Sorto ad un’altezza di circa 700 metri, su di una collina che domina le valli del calore e del Sabato, Montefusco, sin dal nome (dal latino Mons fuscus, monte oscuro) si caratterizza per a sua particolare posizione geografica che lo rese luogo privilegiato per la costruzione di una fortezza inespugnabile. In origine, a Montefusco, i Longobardi eressero un castrum, a pianta quadrangolare. Si trattava di una struttura difensiva cinta da mura che successivamente venne ampliata e rafforzata dai Normanni, che tra il XII e il XIII secolo ne fecero, soprattutto per la sua posizione strategica, uno dei centri fortificati e amministrativi più importanti dei loro domini. Il castello fu assediato […]

Il Castello Ducale a Casalduni (Bn)

Il Castello Ducale a Casalduni (Bn)

Dalle ricerche effettuate e dai dati in possesso possiamo sostenere che il paese già esisteva intorno all’anno mille e dipendeva dalla Baronia di Tommaso Finucchio che la cedette a un certo Guglielmo di Rampano. Ciò è riscontrabile nel catalogo dei Baroni Normanni dove è testualmente riportato che Casalduni era un feudo governato da Guglielmo di Rampano “Feudo costituito da un milite”. Nel 1100 Casalduni fu ceduta dagli Angioini alla Casa di Sus e fu posseduta da una certa Ilaria di Sus, figlia di Americo, membro della casata dei Sabrano, Conti di Ariano al seguito di Carlo d’Angiò. In quel periodo faceva parte del Principato Ulteriore. Nel 1320 risulta che fosse […]