Capriati a Volturno

Capriati a Volturno

Capriati a Volturno, piccolo centro mandamentale della provincia di Caserta posto a confine con la regione Molise, sorge alle falde della catena montuosa del Matese, a ca.290 m. s.l.m. Nel corso dei secoli, il nome ha subito delle variazioni: il più antico è ” Crapiata”; aggiunse “al Volturno” nel gennaio del 1863, dopo l’unificazione d’Italia, quando il Ministro degli Interni avvertì disguidi e confusioni ed emanò un’ordinanza ai Prefetti i quali invitarono le Amministrazioni Comunali ad aggiungere qualche distinzione. Il circondario è quanto mai vasto: ad ovest si vede Venafro adagiata ai piedi del monte Santa Croce e immersa in estesi oliveti; a nord-ovest si innalzano i monti delle Mainarde, […]

Caposele

Caposele

Sovrastato dal Monte Arialunga (1240 metri s.l.m.) o Paflagone, sul suo versante orientale, a ridosso delle ricchissime sorgenti carsiche da cui nasce l’omonimo fiume Sele, lungo il quale erano presenti diversi mulini, Caposele è un paese agricolo caratterizzato da aree rurali coltivate a cereali (grano in testa), ulivi ed alberi da frutta. Le potenzialità turistiche del Comune irpino sono notevoli, a ragione non solo della tranquillità e salubrità dei luoghi, della ricchezza di vegetazione, delle abbondanti acque sorgive e degli impianti di presa dell’Acquedotto Pugliese, ma anche per la presenza del Santuario di S. Gerardo Maiella nella frazione di Materdomini, che attrae un gran numero di fedeli, accolti da adeguate […]