Cavatelli con ragu’ di salsiccia (ricetta di Campolattaro)

Cavatelli con ragu’ di salsiccia (ricetta di Campolattaro)

Cavatelli con salsiccia e pomodoro fresco Tempo 1 ora 0 minuti Difficoltà Intermedia Ingredienti (6 persone) Per la pasta: 800 gr di semola di grano duro 1 uovo sale q.b. Per il condimento: 400 gr di salsiccia paesana 400 gr di pomodori da sugo 2 spicchi d’aglio 1 bicchiere di vino bianco secco 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale Preparazione Su una spianatoia sistemate la farina a fontana e mettete al centro l’uovo e un pizzico di sale. Impastate, versando poco a poco circa quattro decilitri d’acqua, fino a ottenere un impasto morbido ma piuttosto consistente. Lavorate con le mani e ricavate dei lunghi cilindri dello spessore di […]

Campolattaro

Campolattaro

L’antico borgo di Campolattaro sorge ai fianchi di una collina che degrada ripida verso il Tammaro ed il suo territorio rientra nella Comunità Montana Alto Tammaro. La sua origina antichissima è attestata dall’origine longobarda del suo nome che deriva dal toponimo “Campugattari” che significa “Campo di Walthario”, nome di persona frequentemente usato presso i Longobardi. L’antica denominazione e la trasformazione del nome nei secoli, secondo altri studiosi, è legata a pascoli per armenti e alla produzione di latte. La particolarità di Campolattaro è che, pur essendo stato bersagliato nel corso dei secoli da numerosi eventi catastrofici naturali, è stato capace di mantenere l’antica fisionomia del centro storico che inoltre negli […]

Lo stinco di “yenco” al Taurasi

Lo stinco di “yenco” al Taurasi

Ingredienti: Parte bassa della coscia del vitello, Aglianico di Taurasi, rosmarino, finocchio, sedano, carote, cipolle, aglio, olio extravergine di Ravece, sale e pepe. Preparazione: Dopo una notte di marinatura in Aglianico di Taurasi mettete al forno la parte bassa della coscia del vitello con rosmarino, finocchio, sedano, carote, cipolle, aglio, olio di Ravece, sale e pepe. Dopo aver verificato la cottura sino all’osso con uno spillone di acciaio, essendo il piatto molto coreografico, vi consiglio di portarlo, su un tavolaccio di legno possibilmente di castagno massello, direttamente in sala da pranzo e sporzionarlo a vista irrorando le fette di carne con la riduzione di Aglianico ottenuta dalla cottura.

Museo Diocesano Benevento

Museo Diocesano Benevento

La Cattedrale ed il Museo Diocesano di Benevento, venerdì 7 e sabato 8 luglio, rimarranno aperti dalle ore 9:00 alle ore 12:00 e dalle ore 16:00 alle ore 23:00, in occasione del festival del Cinema e della Televisione. Approfittane per visitarci e scoprire le meraviglie del percorso archeologico e della pseudocripta. informazioni e prenotazioni: 371-195.1770 Facebook: https://www.facebook.com/Museodiocesano.percorsoarcheologico.benevento/ web: https://www.fondazionebonazzi.it/