A che ora è meglio fare sport.

A che ora è meglio fare sport.

Certo, sono poche le persone che possono permettersi di scegliere quando fare sport, dovendo tenere conto dei mille impegni di tutti i giorni. C’è chi al mattino vorrebbe tanto trovare il tempo per potersi dedicare all’attività ideale per il suo fisico nelle prime ore della giornata. Chi, invece, a fine giornata, vorrebbe trovare le forze per dedicarsi al suo sport preferito. Gli orari delle palestre e dei centri sportivi in genere, poi, fanno il resto: non sempre è possibile avere l’ultima parola, in fatto di “momento giusto” per dedicarsi all’attività fisica. E allora, Come regolarsi? La prima parte della giornata è un momento delicato per il nostro corpo. Le ghiandole […]

Chi ha inventato la Smorfia?

Chi ha inventato la Smorfia?

Non si può risalire a un inventore vero e proprio della smorfia, ma la teoria più accreditata attribuisce le sue origini alla cabala, secondo la quale nella Bibbia non c’è parola, lettera o segno che non abbia qualche significato nascosto. Altri ipotizzano che l’usanza di associare numeri a eventi risalga al matematico e filosofo greco Pitagora. Il termine smorfia deriva probabilmente da Morfeo, il dio del sonno nell’antica Grecia.La smorfia napoletana associa a immagini ricavate da sogni o da altri avvenimenti un numero compreso tra 1 e 90, da giocare al lotto. Classici abbinamenti sono per esempio 48 (morto che parla), 77 (le gambe delle donne), 25 (il Natale), 90 […]

Processione Dei Misteri A Lapio

Processione Dei Misteri A Lapio

1414 Giovedì Santo: ore 18.30 Santa Messa in Coena Domini con lavanda dei piedi, ore 22.00 veglia di preghiera Venerdì Santo: ore 8.30 esposizione dei Sacri Misteri, ore 9.00 tempo per le confessioni con la presenza di sua ecc. mons. Felice Accrocca, ore 15.00 inizio delle solenni processioni di Gesù morto e della Madonna addolorata; ore 18.30 liturgia della passione Sabato Santo: ore 15.00 tempo per le confessioni fino alle ore 19.00, ore22.00 Santa veglia Pasquale Domenica di resurrezione: ore 8.30 Santa Messa, ore 10.30 solenne Santa Messa

Venerdì Santo

Venerdì Santo

La Chiesa con la meditazione della passione dei Cristo e con l’adorazione della Croce commemora la sua origine dal fianco del Signore, che sulla croce intercede per la salvezza di tutto il mondo. In questo giorno non si celebra l’Eucaristia. Il sacerdote e i ministri si recano all’altare in silenzio, senza canto né musica, fatta la riverenza all’altare, si prostrano in terra; questa prostrazione, come rito proprio di questo giorno, assume il significato di umiliazione dell’uomo terreno e partecipazione alla sofferenza di Cristo. La Croce è al centro di questo giorno e della celebrazione: la Croce, infatti, è narrata nella liturgia della Parola, mostrata e celebrata nell’adorazione del Legno e […]