Santa Gemma Galgani

Santa Gemma Galgani

Gemma Galgani nacque a Camigliano di Lucca il 12 marzo 1878 da Enrico Galgani e da Aurelia Landi, ambedue ferventi cristiani. La buona madre sembrava che presentisse la sua vicina morte e perciò quando poteva stare con la cara bimba, le spiegava le verità della fede, i pregi dell’anima, la bruttezza del peccato, e la vanità delle cose del mondo. Più spesso, mostrandole il Crocifisso, le diceva: « Vedi, Gemma, questo caro Gesù è morto per noi in croce ». A quella vista la fanciullina profondamente commossa piangeva. Questo piissimo sentimento di amore verso Gesù appassionato fu la caratteristica della sua vita: vita di amore e di sacrificio. Gesù difatti […]

Tisane alle erbe per un benessere naturale

Tisane alle erbe per un benessere naturale

Chi l’ha detto che le tisane, tipici rimedi della nonna, sono da mettere in soffitta, visto il proliferare di più comode compresse, gocce e così via? «In realtà queste preparazioni hanno vantaggi che nessuna formula moderna può vantare» dice Gabriele Peroni, farmacista ed erborista autore de Il libro delle tisane. «I principi attivi, estratti dall’acqua calda, vengono assimilati più facilmente dall’organismo. È vero che sono meno concentrati di quelli delle pillole, ma in compenso sono presenti in quantità maggiore. Così svolgono un’azione dolce e completa. Senza dare effetti collaterali». Una tisana profumata e calda, poi, ti dà il piacere incomparabile di un rito per il tuo benessere.

La Scuola medica salernitana

La Scuola medica salernitana

Un’antica leggenda vuole che la Scuola medica salernitana sia stata fondata da quattro maestri: il latino Salerno, il greco Ponto, l’ebreo Elino e l’arabo Adela. Molto più prosaicamente la nascita di questo istituto la si deve molto probabilmente ad un lento processo che ha inizio nei tanti monasteri che a Salerno sono tutti concentrati in un’area sicura sul monte Bonadies a metà strada tra la città, estesa a ridosso della spiaggia, ed il castello. Una delle attività dei monaci è proprio la cura dei malati e la produzione di farmaci tratti dai vegetali e deve essere proprio in questo mondo che la medicina da opera pia si deve essere trasformata […]

La tavola Amalfitana

La tavola Amalfitana

La Tavola Amalfitana testimonia il notevole ruolo svolto da Amalfi nei traffici marittimi mediterranei.Le righe che seguono sono tratte da Storia del diritto marittimo italiano nel Mediterraneo (Giuffrè 1946, pp. 121-131) di Riniero Zeno ed illustrano il contenuto del codice marittimo che disciplinava le attività dei marinai della Repubblica di Amalfi intorno al XI secolo. Il documento, la cui scoperta risale solo al 1943, è conservato in una copia seicentesca presso il Museo Civico di Amalfi e la sua importanza è data dal fatto che raccoglie il più antico copro di consuetudini marittime del Mare Nostrum.  Tali norme, riconosciute valide e adottate da diverse potenze marinare, costituirono per diversi secoli il codice […]