About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

Castello longobardo di Caiazzo (Ce)

Castello longobardo di Caiazzo (Ce)

Il castello, in posizione dominante la valle e la città, si presenta ora in veste ottocentesca, ma conserva molte testimonianze dei periodi passati. Il castello longobardo, costruito sui resti dell’Arx romana, nella seconda metà del IX secolo era tenuto da Teodorico, conte di Caiazzo. Nell’anno 982 troviamo signore del feudo Landolfo, nel 1029 e nel 1034 i documenti attestano che Landone, conte di Carinola, era anche signore di Caiazzo. In epoca normanna tra i conti di Caiazzo emerge (1070) Rainulfo, che accompagnò a Roma l’abate Desiderio, eletto papa col nome di Vittorio III. Con la conquista del regno da parte di Ruggiero II il castello viene dotato di una guarnigione […]

Il borgo Medievale di San Severino di Centola (Sa)

Il borgo Medievale di San Severino di Centola (Sa)

San Severino di Centola, nel basso Cilento, è un borgo medievale abbandonato situato sulla sommità di un colle costituito nella sua struttura da rocce calcareo-scistose, con la cima bipartita da una sella, la quale divide in due zone l’insediamento in cui si distinguono i ruderi del castello e della chiesa, dall’area in cui vi sono le abitazioni abbandonate dai cittadini. Il colle ha la parete nord-est che si erge a strapiombo dalla riva destra del fiume Mingardo (che solca la “Gola del Diavolo”), mentre dalla riva sinistra si erge il monte Bulgheria che ha preso il nome dai mercenari bulgari guidati dal duca Altzek che giunse in Italia con le […]

Faicchio (Bn)

Faicchio (Bn)

Varie contrade, strade tortuose che collegano al monte Gioia, e il castello ducale che domina il borgo. Questa, in sintesi, è Faicchio, graziosa cittadina in provincia di Benevento. Il borgo sannita nasce nei dintorni del fiume Titerno, e oggi rappresenta un interessante meta di percorsi enogastronomici. Basti pensare alle varie sagre che si organizzano durante l’anno, soprattutto nel periodo estivo, e la festa medievale che in settembre coinvolge la varie contrade. La caratteristica principale di questo paese immerso nel verde, di circa tremila anime, è che il castello, pur essendo il centro cittadino, non funge da punto di riferimento unico per il centro abitato. Come detto, infatti, piccole stradine tortuose […]

Chiesa di Santa Maria Maggiore e di San Marcellino a Luogosano (Av)

Chiesa di Santa Maria Maggiore e di San Marcellino a Luogosano (Av)

Incerto è l’anno di edificazione della Chiesa di Santa Maria Maggiore e di San Marcellino, ma il campanile posto in corrispondenza della porta d’ingresso della struttura lascia presagire che siano antiche. La facciata è totalmente ristrutturata, così comne l’interno nel quale sono conservate lapidi e cippi funerari romani, inseriti nei pilastri e nelle pareti dell’edificio. Tali elementi confermano ulteriormente l’origine paleocristiana della chiesa di cui di enorme rilievo sono la vasca battesimale in pietra del 1586 e l’altare maggiore del 1739, donato dall’arcipresbitero Jacopo Antonio Venuti, che fece realizzare, nel 1763, anche la balaustra e la scalinata mistilinea, in pietra di Fontanarosa.