About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

Zuppa di piselli e papate

Zuppa di piselli e papate

Proporzioni per 5 persone. Tempo di realizzazione 40 minuti. Ingredienti: 1/2 dl di olio di oliva, 100gr di cipolle, 250gr di patate, 250gr di piselli, 80gr di pancatta, sale e pepe in giusta misura. Procedimento: in una pentola, mettete a imbiondire nell’ olio le cipolle che in precedenza avrete tagliato sottilmente. Quando queste saranno ben rosolate, aggiungete la pancetta tagliata a dadini. Fate crogiolare anche questa. Quindi, versate le patate tagliate a dadini e ricoprite con acqua tiepida. In ultimo unite i piselli sbucciati. Salate e pepate in giusta misura. Fate cuocere a fuoco lento. Variante: volendo, potete aggiungere anche qualche pomodoro.

Montefusco paese del tombolo

Montefusco paese del tombolo

Con il termine merletto si suole indicare una lavorazione per vestiti o biancheria, lavorata intrecciata con aghi, fuselli o uncinetto di filo. Il tessuto così ottenuto termina in piccole spunte, come i merli, appunto di un castello. Nella tela della Vergine SS. Annunziata, nella chiesa del monastero di Santa Caterina, si può osservare la presenza del tombolo. Il termine tombolo deriva dal latino tumulus che sta a significare ponticello. Relativamnete al significato il termine è da collegare a tombolare= cadere, che richiama il cadere dei fuselli dopo che il filo è stato intrecciato. Esso indica non solo il cuscino sul quale si svolge il lavoro, ma anche la trina prodotta. […]

Montefusco (Av)

Montefusco (Av)

Sospeso tra l’Irpinia e il Sannio, sulla cima del Monte Gloria, il borgo di Montefusco è luogo di nobile storia e natura incontaminata, di vini pregiati, genuina gastronomia e forti tradizioni artigianali. I vicoli in pietra conducono a belvederi spettacolari su imperiosi orizzonti montuosi e placide distese verdeggianti. Lo sguardo si estende dal Molise alla Lucania, dalla Puglia ai Massicci del Taburno, del Partenio e del Terminio. I portali, le araldiche, le architetture testimoniano il glorioso passato di capitale del Principato Ultra. L’incantevole centro storico di Montefusco conserva edifici e monumenti medievali, rinascimentali e barocchi di notevole interesse artistico e architettonico: la chiesa di San Giovanni del Vaglio, il monastero […]

Castello Longobardo, carcere Borbonico a Montefusco (Av)

Castello Longobardo, carcere Borbonico a Montefusco (Av)

Sorto ad un’altezza di circa 700 metri, su di una collina che domina le valli del calore e del Sabato, Montefusco, sin dal nome (dal latino Mons fuscus, monte oscuro) si caratterizza per a sua particolare posizione geografica che lo rese luogo privilegiato per la costruzione di una fortezza inespugnabile. In origine, a Montefusco, i Longobardi eressero un castrum, a pianta quadrangolare. Si trattava di una struttura difensiva cinta da mura che successivamente venne ampliata e rafforzata dai Normanni, che tra il XII e il XIII secolo ne fecero, soprattutto per la sua posizione strategica, uno dei centri fortificati e amministrativi più importanti dei loro domini. Il castello fu assediato […]