About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

Cassata avellana

Cassata avellana

INGREDIENTI Pan di spagna: 90 g di farina 90 g di zucchero 3 uova 1 cucchiaino di lievito Per il ripieno: 250 g di ricotta 200 g di zucchero 50 g di gocce di cioccolato fondente 30 g di nocciole di Avella Per la bagna: 200 ml di acqua 3-4 cucchiai di zucchero 2 cucchiai di rhum Per la decorazione: 250 gr di zucchero a velo 1 albume 1 cucchiaino di succo di limone nocciole gocce di cioccolato PROCEDIMENTO Iniziate con la ricotta: dopo aver eliminato l’acqua in eccesso, mescolatela con lo zucchero, le nocciole e le gocce di cioccolato. Ora preparate il pan di spagna: montate a neve gli […]

Avella (Av)

Avella (Av)

L’origine etimologica del nome Avella è alquanto incerta e remota: le fonti più attendibili (Plinio, Severio Mauro e Ambrogio Leone) lo legano alla qualità delle nocciole che abbondano nel suo territorio, sebbene fonti non meno autorevoli lo riconducono alla particolare intensità dei venti locali che sono capaci di sradicare alberi e “scoprire edifici” (il verbo “Avello” in latino ha, infatti, il significato di “estirpare con forza). I particolari connotati orografici e paesaggistici del territorio notati da un popolo di origine greca, i Cumani Calcidesi, danno credito, secondo il Giustino, ad un’origine alquanto più poetica poiché: “un gruppo di calcidesi, giunti in zona dopo averattraversato le gole di Monteforte, rimasero particolarmente […]

Castello di San Michele ad Avella (Av)

Castello di San Michele ad Avella (Av)

Il Castello – noto anche come “Castello di San Michele” per il Culto longobardo per l’Arcangelo – si erge a nord della città di Avella, antico ed importante centro di origine osco-sannita. L’imponente ed antica struttura si presenta come una felice sintesi delle tecniche costruttive militari adottate in Campania tra il VII e il XIV secolo. Da un punto di vista squisitamente strutturale, infatti, si può dire che il Castello di Avella rappresenta un sunto di tutte le tecniche costruttive medioevali: le torrette all’interno sono longobarde, quelle esterne normanne ed il “Maschio”, o “Mastio”, è svevo-angioino. In ogni caso, va rilevato che la costruzione sorse – nel VII secolo d.C. […]