About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

I viaggi di S. Paolo tra storia e archeologia

I viaggi di S. Paolo tra storia e archeologia

Venerdì a Convivio II edizione. Riprende la rassegna di conferenze organizzata dall’Associazione Culturale Sebezia Onlus in collaborazione con la Parrocchia di S. Maria della Pazienza. Il primo appuntamento è con il prof. Giancarlo Rinaldi che terrà una conferenza sul tema: “I viaggi di S. Paolo tra storia e archeologia”. Presso il Santuario di S. Maria della Pazienza, Piazza Cesarea 5 Napoli, alle ore 19:00. Seguirà un piccolo buffet. Gradita la prenotazione. Entrata libera.

PRIMO AMORE Monologo in versi liberi di Letizia Russo

PRIMO AMORE Monologo in versi liberi di Letizia Russo

PRIMO AMORE Monologo in versi liberi di Letizia Russo Con Massimiliano Marchi Regia di Antonella Valitutti disegno luci Licia Amarante elementi di scena e costumi L.A.A.V. foto Fulvio Ragusa puracultura.it mediapartner Produzione LAAV Officina Teatrale /Out of Bounds VENERDI 27 APRILE ore 21.00 ultimo appuntamento con gli spettacoli di L.A.A.V. Officina Teatrale stagione 2017/8 Piccolo Teatro del Giullare traversa Incagliati Salerno intero euro 10 / under 18 euro 5 info 377 99 69 033

Santa Zita

Santa Zita

Nel linguaggio medievale, « zita » equivaleva a quella che, nei dialetti toscani, è ancora detta « cita » o « citta ». Voleva dire cioè « ragazza », e il diminutivo di quel termine esiste ancora nel vocabolario italiano: « zitella », cioè non maritata. Santa Zita è dunque la santa ragazza, ed è l’unica Santa di questo nome che ancora viene ripetuto in Toscana, e specialmente in Lucchesia. Santa Zita, infatti, è la Santa di Lucca, e già Dante, per indicare i magistrati della città di Lucca, parlava degli « anziani di Santa Zita ». Zita era nata vicino a Lucca, a Monsagrati, nel 1218, in una famiglia […]