About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

Barano d’Ischia(Na)

Barano d’Ischia(Na)

Il nome “Barano” lo si trova per la prima volta in una lapide del 1374 che ricorda alcune opere del vescovo Bartolomeo Bussolaro. Alcuni studiosi, invece, ritengono che tale nome risalga al 1270. In un documento riguardante i Casali dell’Isola tassati in tale anno è riportato il nome “Eramo”. I sostenitori di tale tesi ritengono che l’Autore del testo a noi pervenuto abbia male trascritto o interpretato l’originale “Barano”. Non è certo ed univoco il significato del nome “Barano”. Per alcuni significa “contra moerorem”, oppure “luogo delizioso” , oppure “podere di Vario”, per altri “Barano” deriva dal latino “balneum” per le sorgenti che nel territorio vennero conosciute ed apprezzate fin […]

La Torre Saracena di Barano d’Ischia (Na)

La Torre Saracena di Barano d’Ischia (Na)

La Torre Saracena di Barano d’Ischia si eleva dal banco tufaceo e si affaccia sulla bellissima Baia dei Maronti. E’ situata in località Testaccio, una frazione di Barano dal notevole fascino che riporta ai tempi passati. Lungo la strada voluta dal viceré Corafà, si susseguono case dimesse che hanno conservato il fascino antico delle cose genuine. Incantevole il vicolo sotto l’arco di tufo che un tempo portava ai campi. Costruita nel ‘400 con la funzione di avvistare gli invasori e fornire rifugio agli abitanti di Testaccio, dotata di cisterna e forno, al fine di resistere alla fame provocata dagli assedi saraceni, fu successivamente adibita a dimora del locale barone. Per […]

Sant’ Emma di Sassonia

Sant’ Emma di Sassonia

Le Sante con il nome di Emma sono due: della seconda non avremo occasione di parlare, perché la sua memoria cade il 29 giugno, festa degli Apostoli Pietro e Paolo. Della prima possiamo invece parlare oggi, dato che nessun altro Santo è proposto, a questa data, dal Calendario universale. Ne consegue che il 19 aprile può essere preso come giorno onomastico di tutte le donne che ripetono questo nome bello quanto diffuso; e nome a pieno diritto, non cioè, come qualcuno potrebbe credere, semplice diminutivo. Sembra che il nome Emma sia germanico, la cui forma originaria fu Imma, che ebbe anche un maschile, Immo, in seguito scomparso. Attraverso la forma […]