About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

San Martino I

San Martino I

La vita di questo martire del dovere, che con ammirabile eroismo bevette fino all’ultima stilla il calice delle amarezze per la difesa della Chiesa, dovette certamente apparir grande ai suoi contemporanei! Martino nacque a Todi nell’Umbria e studiò a Roma, ove si rese celebre per il suo sapere non meno che per le sue rare doti e virtù. Era appena stato consacrato sacerdote quando Papa Teodoro lo mandò come nunzio a Costantinopoli per tentare il richiamo dei Monoteliti all’unità della fede. Ma morto pochi anni dopo il Papa (649), Martino fu richiamato a Roma a succedergli. Egli sali sulla Cattedra Apostolica col dolore di aver lasciato l’Oriente in preda alle […]

‘O piatto d”e zandraglie: meglio conosciuto come ‘a zuppa ‘e carnacotta

‘O piatto d”e zandraglie: meglio conosciuto come ‘a zuppa ‘e carnacotta

INGREDIENTI 2,5 kg di trippa e frattaglie di bue (centopelli, intestino collarino, ventre ed altre prelibatezze) pomodorini sedano carote mezza cipolla PROCEDIMENTO Fate bollire per almeno 15 – 20 minuti in un tegame abbastanza capiente le carote, i pomodorini, il sedano e la cipolla. Trascorso questo tempo potete aggiungervi anche la trippa e lasciare andare la cottura per altre tre ore. Nel frattempo dovete avere cura di rimuovere la schiuma che si formerà durante la cottura di questa delizia del palato resistendo anche alla tentazione di aggiungervi altri condimenti. Allo scoccare delle tre ore potete finalmente tagliare a striscioline la trippa, impiattarla in un tegame con del pane raffermo sul […]

Castel Sant’Elmo a Napoli

Castel Sant’Elmo a Napoli

L’idea di Roberto d’Angiò Si racconta che la decisione di Roberto d’Angiò di costruire un castello sulla cima della collina del Vomero venne presa nel mese di settembre 1328 in occasione di una sua visita alla Certosa di San Martino, appena soggiacente ed ancora in fase di costruzione. Roberto seguiva e controllava di persona i lavori nei cantieri del Regno. Spesso veniva accompagnato dal figlio Carlo, duca di Calabria, l’erede al trono che non sopravvivrà al padre, che nutriva idee diverse sugli stili architettonici. Carlo era infatti sensibile alle nuove correnti che, abbandonata la scarna e essenziale architettura francescana, si rifacevano ai modelli tradizionali del gotico classico e dei Certosini. […]

La Napoli Medievale

La Napoli Medievale

A Napoli, dopo i romani arrivarono i bizantini. La città si costituì in ducato indipendente. Dopo cinquecento anni arrivarono i normanni, che conquistarono tutta l’Italia meridionale, gli svevi con Federico II, i francesi con i d’Angiò e gli aragonesi. Dal 476 Odoacre regnò su tutta l’Italia dalla sua capitale Ravenna, dopo aver sconfitto l’impero romano e imprigionato Romolo Augusto nel Castel dell’Ovo. Le origini di Odoacre sono dubbie, forse era un giovane di misera condizione proveniente dalla Scira (Germania orientale), che era riuscito a farsi strada, diventando re degli Eruli. Gli ostrogoti, con a capo Teodorico, avevano messo anche loro nelle mire la conquista dell’Italia, spinti dall’imperatore d’Oriente Zenone che […]