About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

Sant’ Isidoro di Siviglia

Sant’ Isidoro di Siviglia

S. Isidoro venne sempre riguardato come il più illustre dottore della chiesa di Spagna. Iddio lo fece nascere, dice S. Braulione, per arrestare il torrente di barbarie e di ferocia che portavano ovunque le armi dei Goti. Nacque a Cartagena, da illustre famiglia, imparentata con la casa regnante. Se i suoi genitori erano ragguardevoli per nobiltà, maggiormente lo erano per le loro virtù. Ebbero da Dio quattro figli, e tutti quattro sono santi : S. Leandro, vescovo di Siviglia, S. Fuigenzio, vescovo di Cartagine, S. Isidoro, successore di S. Leandro nella sede episcopale di Siviglia, e S. Fiorentina. Isidoro venne educato nella pietà e negli studi dai suoi fratelli Leandro […]

Amorosi (Bn)

Amorosi (Bn)

Amorosi è un Comune situato all’ingresso della Valle Telesina a 60 m. sul livello del mare ed ha una posizione strategica assai rilevante per la viabilità, per i commerci e per il movimento turistico. … Il centro abitato, sviluppatosi intorno al “castrum Amorusii” o “Amerusii” all’inizio del IX secolo, domina la sommità di una collinetta verdeggiante e in dolce declivio verso i campi ameni, che si allungano fin sulle rive del fiume Volturno e del suo affluente, il Calore. Verso l’interno della Valle il paese si collega idealmente all’antica Telesia, di cui fa parte integrante (casale), derivandone, senza dubbio, la popolazione originaria. Del resto le gloriose vestigia della città madre […]

La Chiesa Arcipretale di S. Michele Arcangelo ad Amorosi (Bn)

La Chiesa Arcipretale di S. Michele Arcangelo ad Amorosi (Bn)

La chiesa di S. Michele Arcangelo -S. Angelo nei documenti antichi- ha origini certamente longobarde. La sua primitiva struttura si potrebbe senz’altro datare alla fine del sec. IX. Però una prova indiretta della sua esistenza si ha solo per il 1100 circa. Infatti nelle prime carte dell’Obituarium S. Spiritus della Biblioteca Capitolare di Benevento, è citato, per quanto allo stato delle ricerche risulta, il nome “Amorusi”. L’espressione è “Obiit Iacobus conziator et Skifana uxor eius Laudisius de Amorusi”. È invece solo nelle “Rationes Decimarum” della Diocesi di Telese, elenco delle decime pagate dalle Diocesi nel Medioevo, conservato nell’Archivio Vaticano, che per la suddetta Chiesa, per gli anni 1308 e 1327, […]