About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

Castelluccio,Battipaglia (Sa)

Castelluccio,Battipaglia (Sa)

Storia Incerta la data di realizzazione, la Castelluccia fu ceduta alla Chiesa Arcivescovile di Salerno all’inizio del XII secolo da una famiglia locale denominata Battipaglia. Nel XIII secolo il castello diventa teatro di sanguinose battaglie tra l’esercito di Enrico IV di Svevia e quello di Federico II di Svevia. Dopo la morte di quest’ultimo, la Castelluccia viene concessa ai Frati dell’Ordine Teutonico con l’autorizzazione di Papa Innocenzo III. Nel 1251 l’Arcivescovo di Salerno ottiene il riconoscimento dei tributi da parte degli abitanti dell’area connessa al castello di Battipaglia, in qualità di vassalli della Chiesa. Nel maggio dello stesso anno il giudice di Montecorvino, Matteo De Simone, prende possesso delle’dificio ricevendone […]

Scavi di Oplontis a Torre Annunziata (Na)

Scavi di Oplontis a Torre Annunziata (Na)

La città di Torre Annunziata contiene al suo interno gli scavi di Oplontis. In realtà si tratterebbe più probabilmente di un’area periferica di Pompei, tipo una nostra contrada, piuttosto che una tessuto urbano vero e proprio. Questi scavi sono composti da due ville di cui visitabile, al momento, è solo quella di Poppea.scavi di oplontis – affresco La villa di Poppea Sabina, seconda moglie di Nerone, è inserita nell’elenco dell’UNESCO relativo al patrimonio dell’umanità ed in effetti si tratta di una monumentale residenza, molto ampia al punto da contenere addirittura un piccolo complesso termale e ricca di affreschi che creano giochi prospettici con finti elementi architettonici quali porte o colonne […]

Il castello di Gioia Sannitica (Ce)

Il castello di Gioia Sannitica (Ce)

Il castello di Gioia, risalente all’età normanna (X-XI secolo), fu edificato in località Caselle su un colle che domina la valle. Il borgo fortificato è tra i meglio conservati in Campania, grazie al fatto che dopo il suo abbandono – avvenuto presumibilmente verso la fine del XIV secolo – non fu più rioccupato. Il borgo è difeso sul lato nord da una cortina muraria molto semplice, mentre sugli altri lati si sfruttarono al massimo le difese naturali. La cinta è costituita da pietre calcaree legate con malta e presenta soltanto una torre semicircolare a nord-ovest, una a puntone ad est, seguita subito da un’altra più piccola semicircolare. Le mura non […]

Cusano Mutri (Bn)

Cusano Mutri (Bn)

L’impianto urbanistico di Cusano Mutri ha il pregio di non aver subito grosse variazioni strutturali rispetto ad altri centri devastati dai continui terremoti verificatisi nel circondario. Si può ammirare la struttura autentica del borgo medioevale, con pochi interventi di ristrutturazione. La passeggiata nel borgo, con le sue scalinate in pietra, i resti del castello feudale e la sua torre, costituiscono per il visitatore un’esperienza emozionante. La visita del centro storico inizia da piazza Orticelli. Percorrendo le tipiche scalinate di via Cerro imbocchiamo via Municipio, lungo la quale incontriamo l’ex convento dei Padri Agostiniani. Già palazzo dei Santagata, esso è un chiaro esempio della tipica abitazione settecentesca dei nobili locali. Proseguendo […]