About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

Castello e torre pentagonale di Ciorlano (Ce)

Castello e torre pentagonale di Ciorlano (Ce)

In epoca romana la parte pianeggiante del territorio fu interessata da una suddivisione agraria avvenuta al momento della deduzione della colonia augustea della vicina Venafro, nella cui area di influenza per alcuni secoli essa fu compresa. In seguito, all’inizio dell’VIII secolo, un insediamento di coloni alle dipendenze del monastero di San Vincenzo al Volturno si insediò a Torcino, dando vita a un primo nucleo del villaggio. Alla fine del XIII secolo il feudo, di proprietà di Malgerio Sorello, pervenne per testamento all’abbazia di Santa Maria della Ferrara di Vairano. Nel 1532 il castello di Ciorlano appartenne ad Isabella Mobel e, successivamente, ai conti Gaetani di Laurenzana di Piedimonte. Nel 1738 […]

Ciorlano (Ce)

Ciorlano (Ce)

Il nome Ciorlano compare per la prima volta in un documento del 1309 e sembra derivare dal suffisso possessivo –anus aggiunto al personale latino Cyrillus. Il centro abitato si trova su un colle che sovrasta la pianura compresa tra Prata Sannita e Capriati a Volturno, circondata dal Lete e dal Sava, affluenti del Volturno. All’inizio dell’VIII secolo, un gruppo di coloni del Monastero di San Vincenzo al Volturno diede vita a un primo nucleo dell’abitato. Nel XIV vi furono violenti scontri per il controllo dei confini tra Capriati, Ciorlano e Torcino, che furono poi definiti solo nel 1328, quando il piccolo comune ottenne la propria indipendenza. Durante la seconda guerra […]

CUCCIO E PATANE ARRACANATE

CUCCIO E PATANE ARRACANATE

Ingredienti per quattro persone : Un coniglio di circa 1 kg, g. 500 di patate, prezzemolo, origano, due spicchi d’aglio, sale, poca mollica di pane, pochi chicchi d’uva, un pomodoro maturo, g.150 di sugna. Porre in una teglia un strato di sugna, il coniglio tagliato a pezzi, salato e insaporito con parte degli odori. In un recipiente a parte mettere le patate tagliate a pezzi, salare e insaporire con i restanti odori, indi adagiarle sui pezzi del coniglio. Coprire il tutto con mollica di pane, pezzetti di pomodoro, chicchi d’uva e fiocchi di sugna. Porre la teglia su carboni di legna e mettere sul coperchio altri carboni ben cocenti. Far […]