About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

Il Borgo e Castello di Quaglietta (Av)

Il Borgo e Castello di Quaglietta (Av)

Il Borgo di Quaglietta è dominato da una rocca su cui si erge un poderoso fortilizio. Costruito dai Longobardi, insieme ai Bastioni difensivi di Senerchia e Valva, il Castello aveva una funzione di controllo delle importanti arterie di comunicazione che si aprivano a valle. Ancora oggi il Bastione di Quaglietta appare minaccioso ed imponente, con la sua torre quadrata, il “mastio”, che si eleva al centro della costruzione. Il Castello era stato ampliato verso la fine del XVII secolo dal Barone de’ Rossi, che provvide soprattutto a restaurare ed innalzare la torre centrale. Attigua al Castello è la chiesa di San Rocco. Consacrata in origine a San Nicola, fu successivamente […]

Palazzo dei principi Carafa a Castel San Lorenzo (Sa)

Palazzo dei principi Carafa a Castel San Lorenzo (Sa)

L’attuale centro abitato si formò probabilmente nel corso del XII secolo attorno tre torri, in quanto la zona era infestata da ladri che svaligiavano i viandanti e specialmente la posta, che da Piaggine veniva portata a Salerno, uccidendone i corrieri. Queste torri (ora scomparse) erano situate una presso il coro dell’antica chiesa parrocchiale di San Giovanni, un’altra all’interno del Palazzo Principesco della famiglia Carafa e la terza “nel principio della via urbana detta del Fosso” (l’attuale via Pendino). Con la scomparsa dei briganti iniziò a formarsi il paese che, dalle “tre torri” (Castelli-Castra) fu denominato “Castello” e “San Lorenzo” dal nome del Santo a cui era dedicato il monastero e […]

Il castello di Gioia Sannitica (Ce)

Il castello di Gioia Sannitica (Ce)

Il castello di Gioia, risalente all’età normanna (X-XI secolo), fu edificato in località Caselle su un colle che domina la valle. Il borgo fortificato è tra i meglio conservati in Campania, grazie al fatto che dopo il suo abbandono – avvenuto presumibilmente verso la fine del XIV secolo – non fu più rioccupato. Il borgo è difeso sul lato nord da una cortina muraria molto semplice, mentre sugli altri lati si sfruttarono al massimo le difese naturali. La cinta è costituita da pietre calcaree legate con malta e presenta soltanto una torre semicircolare a nord-ovest, una a puntone ad est, seguita subito da un’altra più piccola semicircolare. Le mura non […]

La Chiesa di San Michele ad Anacapri (Na)

La Chiesa di San Michele ad Anacapri (Na)

La Chiesa di San Michele ad Anacapri domina Piazza San Nicola nel cuore del centro cittadino. Fu costruita tra il 1698 e il 1719 per volontà di Madre Serafina di Dio. La storia del monumento inizia con una promessa che la religiosa fa a San Michele Arcangelo affinché Vienna, baluardo della cristianità, venisse liberata dall’assedio dei Turchi infedeli: “Se Voi liberate Vienna, prometto di fondare ad Anacapri una chiesa e un monastero, a maggior gloria del Signore e a onor Vostro”. E così fu. L’esercito imperiale sconfisse gli ottomani e la suora caprese cominciò ad adoperarsi per trasformare quella preghiera in realtà. Il monumento sorge accanto al convento delle teresiane […]