About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

“‘A monaca de Camaldoli: muscio nun le piaceva e tuosto le faceva male”

“‘A monaca de Camaldoli: muscio nun le piaceva e tuosto le faceva male”

“‘A monaca de Camaldoli: muscio nun le piaceva e tuosto le faceva male” (Alla suora dei Camaldoli (zona di Napoli), morbido non gli piaceva e duro gli faceva male): Colorito proverbio napoletano che è usato per indicare qualcuno di davvero incontentabile, non solo per una donna, ma anche magari per un datore di lavoro.

Ss. Faustino e Giovita

Ss. Faustino e Giovita

I Ss. Faustino e Giovita nacquero a Brescia da nobile famiglia, e fin dalla più tenera età furono educati cristianamente. Durante la persecuzione di Adriano, si consacrarono alla visita ed al conforto dei confessori della fede cristiana. In premio della loro costanza in questo apostolato, Apollonio. allora vescovo della città, li ammise agli ordini sacri: Faustino fu fatto sacerdote e Giovita diacono. Dopo la consacrazione i santi fratelli raddoppiarono lo zelo e procurarono ai prigionieri, oltre che la parola di conforto, la grazia dei Ss. Sacramenti. In pari tempo si dedicarono alla predicazione ottenendo abbondante frutto di conversioni. Ma tanto zelo non poteva restare a lungo nascosto: un certo Giuliano […]

‘Ndunderi con noci e salsa d’erbe

‘Ndunderi con noci e salsa d’erbe

Ingredienti per 4 persone: 250 gr di ricotta fresca setacciata; 3 tuorli d’uova; un cucchiaio di formaggio pecorino grattugiato; noce moscata; sale e pepe quanto basta; 200 gr di farina setacciata Procedimento: incorporare alla ricotta i tuorli d’uova e aggiungere il pecorino grattugiato, la noce moscata, il sale e il pepe. Amalgamare per bene quindi aggiungere la farina a pioggia e lavorare l’impasto fino a che diventa compatto e morbido. Dividere l’impasto in tante palline e lavorarle come dei comuni gnocchi ricordando però che la misura di ciascun pezzo deve essere il triplo rispetto agli gnocchi di patate. Infine passarli uno per uno al rebbio facendoli scivolare con il pollice […]

La leggenda di Santa Febronia diventata a Minori Santa Trofimena

La leggenda di Santa Febronia diventata a Minori Santa Trofimena

La storia di Santa Trofimena, patrona di Minori, alla quale i fedeli del paese costiero sono molto legati, è controversa e contesa tra storia e leggenda. La tradizione popolare vuole che Febronia da Patti, in provincia di Messina, subì il martirio in tenera età, intorno ai dodici – tredici anni per mano del padre, in conseguenza del suo rifiuto al matrimonio con un pagano perchè cristiana, aveva fatto il voto di castità. Il corpo, affidato alla custodia di un’urna, fu gettato in mare, dove le correnti lo spinsero sino alla spiaggia di Minori, dove viene ancora oggi custodito e venerato. Alcuni studiosi tra cui don Alfonso Sidoti, portano avanti una […]