About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

Agnolotti al tartufo

Agnolotti al tartufo

Ingredienti sono: 100 gr polpa di manzo; 100 gr lonza di maiale; 100 gr frattaglie di pollo; 2 cucchiai di olio; 50/60 gr tartufo bianco 50 gr prosciutto crudo; 4 cucchiai di armigiano reggiano grattugiato; 5 uova; 200 gr farina bianca; 50 gr burro. Preparazione: tritate la polpa di manzo, la lonza e le rigaglie di pollo e fatele rosolare a fuoco lento per 40 minuti con un pò d’olio. In un tritatutto unite la carne cotta con il tartufo e il prosciutto crudo. Incorporate 2 uova, il parmigiano ed aggiustate di sale e pepe. Sopra un asse di legno amalgamate la farina bianca con 3 uova, impastate bene e […]

Il castello di Gioia Sannitica

Il castello di Gioia Sannitica

Il castello di Gioia, risalente all’età normanna (X-XI secolo), fu edificato in località Caselle su un colle che domina la valle. Il borgo fortificato è tra i meglio conservati in Campania, grazie al fatto che dopo il suo abbandono – avvenuto presumibilmente verso la fine del XIV secolo – non fu più rioccupato. Il borgo è difeso sul lato nord da una cortina muraria molto semplice, mentre sugli altri lati si sfruttarono al massimo le difese naturali. La cinta è costituita da pietre calcaree legate con malta e presenta soltanto una torre semicircolare a nord-ovest, una a puntone ad est, seguita subito da un’altra più piccola semicircolare. Le mura non […]

LA LEGGENDA DI ERBANINA

LA LEGGENDA DI ERBANINA

Il castello e i suoi ruderi hanno fornito lo scenario ideale per la nascita di leggende di dame e cavalieri. Una di queste, che si è tramandata fi no a noi, è la leggenda del conte Ugo Villalumo, feudatario del castello, e della sua sposa, la bella Erbanina. La vita degli sposi nel castello si svolgeva tranquilla, fi no a una notte di luna piena. Poiché non riusciva a dormire, il conte Ugo pensò di andare a far visita alla torre più alta, che era la stanza di Erbanina. Quando entrò, Erbanina era intenta a cospargersi il corpo di uno strano unguento profumato e non si accorse di lui. Incuriosito, […]

Gioia Sannitica

Gioia Sannitica

Gioia Sannitica si estende ai piedi del Matese, ad una altezza di circa 250 metri, in una posizione panoramica eccellente, adagiandosi dalle pendici del Monte Erbano e del Monte Monaco fino alla piana del Volturno. In questa zona, attraversata dall’antica strada che collegava Telese con Piedimonte, si è sviluppato l’agglomerato urbano, caratterizzato da vari nuclei abitativi (Gioia centro, Curti, Criscia, Caselle, Auduni, Calvisi, Madonna del Bagno, Carattano), collocati a diversa altitudine. Tali insediamenti sono dominati dai ruderi del castello, posto su un’altura a circa 560 m. slm. Non ci sono notizie certe sulla nascita di Gioia Sannitica, ma si hanno tracce di una frequentazione del sito già in età preistorica, […]