About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

Solopaca

Solopaca

Solopaca è una cittadina del Sannio, adagiata nella valle Telesina, dominata dal verde altopiano del Taburno e bagnata dal fiume Calore. Conta circa 4,000 abitanti ed è famosissima per il suo vino. La manifestazione più importante organizzata in questa simpatica località è ovviamente collegata al mondo della vite ed ha per nome “La Festa dell’uva”: l’appuntamento è per la seconda domenica di settembre. Il nome “Sulopaca” compare per la prima volta dopo il Mille. La sua etimologia probabilmente sarebbe da riferirsi al latino “sub pagus”, ossia villaggio sotto la montagna. Secondo invece Don V. Canelli, noto cultore di storia locale, Solopaca deriverebbe da “super pagos”, cioè villaggio situato in posizione […]

Festa dell’uva a Solopaca

Festa dell’uva a Solopaca

Il caratteristico paese della valle Telesina festeggia le sue uve che hanno consentito al vino di Solopaca di ottenere la denominazione di origine controllata. Per oltre una settimana, musica, cultura e gastronomia fanno da cornice ai carri, costruiti dai Maestri Carraioli e completamente rivestiti da chicchi di uva incollati uno ad uno, che sfilano per le vie del paese per poter essere ammirati e votati. La sfilata dei carri allegorici, arricchita con il corteo storico dei duchi Ceva Grimaldi, da gruppi folk, sbandieratori, majorettes e bottari, si tiene ogni anno la seconda domenica di settembre.

San Vincenzo di Saragozza

San Vincenzo di Saragozza

S. Vincenzo, illustre martire di Gesù. Cristo, nacque a Saragozza in Spagna. Sotto la disciplina di Valerio, vescovo di quella città, fu istruito nelle scienze e nella pietà. In breve fece tali progressi che meritò di essere consacrato diacono coll’incarico (nonostante fosse ancora assai giovane) di predicare la parola divina. Incrudeliva allora la persecuzione contro i Cristiani, mossa dagli imperatori Diocleziano e Massimiano nell’anno 303. Tra i persecutori si distinse Daciano, governatore della Spagna, il quale ordinò che tutti i Cristiani fossero arrestati e rinchiusi in orride prigioni. Fra questi furono arrestati Vincenzo ed il vescovo Valerio. Tradotti davanti al giudice, Vincenzo, cui Valerio aveva ceduto la parola, disse: « […]