About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

Sant’ Emerenziana

Sant’ Emerenziana

Secondo un racconto di autore ignoto della passione di Sant’Agnese, Emerenziana era tra i fedeli che parteciparono ai funerali della giovane martire Agnese “Emerentiana, quae fuerat collactanea eius, virgo sanctissima, licet cathecumena”. Un’improvvisa aggressione da parte di pagani disperse i cristiani accorsi alle esequie di Agnese. Emerenziana, invece di fuggire, apostrofò coraggiosamente gli assalitori, ma finì uccisa dai colpi di pietra; e in tal modo battezzò col suo stesso sangue i suoi assassini. I genitori di Agnese seppellirono Emerenziana “in confinio agelli beatissimae virginis Agnes” cioè nel cimitero, a poche centinaia di metri dal luogo dove era stata deposta la loro figlia.

Strusciuli

Strusciuli

400gr.di farina tipo 0 3 uova 1 tazzina da caffè di olio extravergine di oliva 1 tazzina da caffè di vino bianco secco 1 cucchiaino di sale una macinata di pepe nero   Dispongo su di un tagliere di legno la farina a fontana, al centro metto le uova,l’olio,il vino,il sale,il pepe mescolo il tutto con una forchetta. Continuo ad impastare con le mani man mano che l’impasto prende consistenza( se il tutto è troppo morbido aggiungo altra farina). Ottengo un impasto morbido e liscio con il quale formo una bella palla di pasta,la infarino e la stendo con il matterello, tiro una sfoglia bella doppia di quasi un cm. […]

Il Santuario di Maria Santissima del Roseto,Solopaca

Il Santuario di Maria Santissima del Roseto,Solopaca

Il Santuario di Maria Santissima del Roseto è posto sulle pendici del Monte delle Rose. L’abbazia sorse intorno all’anno mille anche se le prime notizie risalgono al 1217, anno in cui è testimoniata l’esistenza di un monastero benedettino, abbandonato poi probabilmente tra il 1536 e il 1595 a causa della scomparsa della comunità monastica. Nel XVIII secolo il popolo di Solopaca curò il restauro della chiesa e di alcune celle, ma nel 1805 il complesso monastico fu distrutto da un terremoto: si salvò solo la statua in legno della Madonna del XIII secolo, custodita ancora oggi al suo interno. A seguito della grave siccità del 1844, la statua fu venerata […]

Solopaca

Solopaca

Solopaca è una cittadina del Sannio, adagiata nella valle Telesina, dominata dal verde altopiano del Taburno e bagnata dal fiume Calore. Conta circa 4,000 abitanti ed è famosissima per il suo vino. La manifestazione più importante organizzata in questa simpatica località è ovviamente collegata al mondo della vite ed ha per nome “La Festa dell’uva”: l’appuntamento è per la seconda domenica di settembre. Il nome “Sulopaca” compare per la prima volta dopo il Mille. La sua etimologia probabilmente sarebbe da riferirsi al latino “sub pagus”, ossia villaggio sotto la montagna. Secondo invece Don V. Canelli, noto cultore di storia locale, Solopaca deriverebbe da “super pagos”, cioè villaggio situato in posizione […]