About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

LA LEGGENDA DI ERBANINA

LA LEGGENDA DI ERBANINA

Il castello e i suoi ruderi hanno fornito lo scenario ideale per la nascita di leggende di dame e cavalieri. Una di queste, che si è tramandata fi no a noi, è la leggenda del conte Ugo Villalumo, feudatario del castello, e della sua sposa, la bella Erbanina. La vita degli sposi nel castello si svolgeva tranquilla, fi no a una notte di luna piena. Poiché non riusciva a dormire, il conte Ugo pensò di andare a far visita alla torre più alta, che era la stanza di Erbanina. Quando entrò, Erbanina era intenta a cospargersi il corpo di uno strano unguento profumato e non si accorse di lui. Incuriosito, […]

Gioia Sannitica

Gioia Sannitica

Gioia Sannitica si estende ai piedi del Matese, ad una altezza di circa 250 metri, in una posizione panoramica eccellente, adagiandosi dalle pendici del Monte Erbano e del Monte Monaco fino alla piana del Volturno. In questa zona, attraversata dall’antica strada che collegava Telese con Piedimonte, si è sviluppato l’agglomerato urbano, caratterizzato da vari nuclei abitativi (Gioia centro, Curti, Criscia, Caselle, Auduni, Calvisi, Madonna del Bagno, Carattano), collocati a diversa altitudine. Tali insediamenti sono dominati dai ruderi del castello, posto su un’altura a circa 560 m. slm. Non ci sono notizie certe sulla nascita di Gioia Sannitica, ma si hanno tracce di una frequentazione del sito già in età preistorica, […]

Sant’ Emerenziana

Sant’ Emerenziana

Secondo un racconto di autore ignoto della passione di Sant’Agnese, Emerenziana era tra i fedeli che parteciparono ai funerali della giovane martire Agnese “Emerentiana, quae fuerat collactanea eius, virgo sanctissima, licet cathecumena”. Un’improvvisa aggressione da parte di pagani disperse i cristiani accorsi alle esequie di Agnese. Emerenziana, invece di fuggire, apostrofò coraggiosamente gli assalitori, ma finì uccisa dai colpi di pietra; e in tal modo battezzò col suo stesso sangue i suoi assassini. I genitori di Agnese seppellirono Emerenziana “in confinio agelli beatissimae virginis Agnes” cioè nel cimitero, a poche centinaia di metri dal luogo dove era stata deposta la loro figlia.

Strusciuli

Strusciuli

400gr.di farina tipo 0 3 uova 1 tazzina da caffè di olio extravergine di oliva 1 tazzina da caffè di vino bianco secco 1 cucchiaino di sale una macinata di pepe nero   Dispongo su di un tagliere di legno la farina a fontana, al centro metto le uova,l’olio,il vino,il sale,il pepe mescolo il tutto con una forchetta. Continuo ad impastare con le mani man mano che l’impasto prende consistenza( se il tutto è troppo morbido aggiungo altra farina). Ottengo un impasto morbido e liscio con il quale formo una bella palla di pasta,la infarino e la stendo con il matterello, tiro una sfoglia bella doppia di quasi un cm. […]