About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

Sant’ Antonio

Sant’ Antonio

Antonio nacque presso Eraclea (Egitto Superiore) nel 251 da nobili genitori, ricchi e timorati di Dio, i quali si presero grande cura di educarlo cristianamente. A soli diciotto anni li perdette, rimanendo egli custode di una piccola sorella e possessore di considerevoli ricchezze. Ma la voce di Dio non tardò a farglisi sentire: era orfano da appena sei mesi, quando in chiesa sentì leggere le parole di Gesù al giovane ricco: « Se vuoi essere perfetto, vendi quanto hai, e dallo ai poveri, così avrai un tesoro nel cielo, poi vieni e seguimi ». Antonio le prese come dette a se medesimo: andò a casa, distribuì le sue sostanze ai […]

‘O Ru cocaro di Sessa Aurunca

‘O Ru cocaro di Sessa Aurunca

INGREDIENTI: 500 gr di farina 15 gr di lievito di birra 12 gr di sale 375 ml di acqua N dispari di uova sode PROCEDIMENTO Sciogliete il lievito di birra in una ciotola con circa 300 ml di acqua e poi aggiungete 200 grammi di farina; aggiungete anche la rimanente parte di acqua e farina e il pizzico di sale; impastate fino a quando il composto non risulta ben amalgamato e poi avvolgetelo in una ciotola coperta con pellicola e lasciate lievitare per un paio d’ore; trascorso questo tempo, lavorare ancora l’impasto e formare una specie di ciambella, alla quale aggiungerete tre, cinque o un n numero dispari di uova […]

Teatro Romano Sessa Aurunca

Teatro Romano Sessa Aurunca

I primi scavi archeologici al Teatro romano di Sessa Aurunca furono diretti da Amedeo Maiuri negli anni ’20 del XX secolo. Precedentemente, gli storici municipali ne avevano testimoniato la presenza riconoscendone, come il De Masi, finanche l’originaria destinazione. L’edificio monumentale, sorto a ridosso del foro, fu edificato nell’età augustea per poi essere ampliato nel II secolo d. C. ad opera di Matidia Minore. Con la fine dell’impero romano subisce, come gran parte degli edifici antichi, la quasi totale “spoliazione” e il riutilizzo del materiale per la costruzione di altri edifici, tra cui la Cattedrale. A differenza di altri teatri antichi, quello di Sessa ha un impianto più vicino al greco […]