About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

Agnello del Matese al Forno

Agnello del Matese al Forno

Ingredienti per 4 persone: 1 kg di agnello del Matese ¼ lt di vino bianco secco ½ costa di sedano ½ carota olio d’oliva extra vergine e sale q.b. rosmarino, cipolla e salvia q.b. Preparazione: Marinare la carne di agnello tagliata a pezzi non troppo piccoli nel vino con gli odori per circa un’ora. Mettere la carne in una teglia capiente e oleata, quindi cospargerla del liquido della marinatura. Cuocere in forno a 200° per circa un’ora. L’agnello sarà pronto quando la carne avrà assunto un colorito bruno all’esterno e rosato all’interno. Servire con patate saporite al forno e insalata verde.

S. Benedetto, chiesa palatina,Teano

S. Benedetto, chiesa palatina,Teano

Prima di parlare della chiesa vera e propria di S. Benedetto, sita nell’omonimo vicoletto, ad occidente, nella città di Teano dobbiamo supporre che un primo nucleo benedettino fosse già attivo nel territorio teanese, in età tardo-antica, per volere di Simplicio, terzo abate di Montecassino (560-576). Secondo il cronista Erchemperto, in quel periodo si eresse una chiesa (forse ubicata là dove, in località Trinità, vi era una casa colonica denominata S. Scolastica) o meglio una cella che fu distrutta dai longobardi nel 593 allorquando Arechi I attaccò la città bassa di Teano.Tenendo conto che nel 555, sotto Domnino, a Teano venne soppressa la cattedra episcopale, si può facilmente credere come intorno […]

Teano

Teano

Il territorio era stato frequentato in epoca protostorica e la città venne fondata nel IV secolo a.C. come capitale dal popolo italico dei Sidicini, facente parte degli Osci[3]: a quest’epoca sono attribuiti i resti tuttora esistenti delle mura pre-romane. La città era situata in posizione strategica sulla via Latina (odierna Via Casilina), tra Suessa e Cales.[ Nel 340 a.C. i Sidicini furono alleati con i Latini e i Campani contro Roma, nella guerra latina. Si oppose agli attacchi dei Sanniti prima e dei Romani dopo. Con la conquista romana, Teano divenne quindi municipio romano (Teanum Sidicinum) con propria monetazione. Ottenne lo stato di colonia sotto Augusto. Secondo Strabone era in […]

San Bernardo da Corleone

San Bernardo da Corleone

Il suo vero nome era Filippo. Nacque a Palermo, terzo di sei figli. La sua giovinezza fu turbolenta, vissuta in un ambiente di soldati mercenari agli ordini della Spagna. Un giorno durante una rissa, ferì a morte un compagno un certo Vito Canino e cercò rifugio in un monastero. Fu questo l’inizio di una profonda trasformazione. Nel 1623 chiese di essere ammesso tra i cappuccini di Caltanissetta come fratello laico, e scoprì lo spirito di umiltà, di obbedienza e di penitenza. Iniziato il processo di canonizzazione nel 1673, venne dichiarato beato solo il secolo successivo, nel 1768 da Clemente XIII e infine proclamato santo nel 2001. Secondo una leggenda, durante […]