About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

Seppioline ripiene alla sorrentina

Seppioline ripiene alla sorrentina

Ingredienti 1 kg. di Seppioline – 2 Uova – 100 gr. di Parmigiano grattugiato – 100 gr. di Mozzarella -seppioline 50 gr. di Uvetta Sultanina – Sale – Pepe – Olio d’Oliva – 1 spicchio d’Aglio – Peperoncino piccante – Prezzemolo – 300 gr. Pomodorini. Preparazione Pulire bene le seppie dalle impurità contenute nel sacchetto, togliere la cartilagine interna e tagliare i tentacoli. Preparare in una terrina il ripieno amalgamando alle uova tanto parmigiano in modo da ottenere un impasto cremoso e denso, unire un pizzico di sale e pepe, la mozzarella tagliata a dadini e l’uvetta sultanina. Riempire i sacchetti delle seppioline con questo preparato e cucire l’apertura con […]

Cattedrale dei Santi Filippo e Giacomo – Sorrento

Cattedrale dei Santi Filippo e Giacomo – Sorrento

La Cattedrale di Sorrento sorge nel centro storico della città, a partire dal X-XII sec. d.c.,fu trasferita all’interno della città nella chiesa intitolata ai Santi Felice e Bacolo, che era dedicata prima a San Severo, vescovo di Napoli, e in seguito a San Renato, vescovo di Sorrento. La prima Cattedrale di Sorrento era più a monte, presso l’antico monastero benedettino di San Renato.In un documento del XII sec. è riportato che il Cardinale Riccardo de Albano, il 16 marzo 1113, consacrò l’attuale Cattedrale dedicandola alla Vergine Maria Assunta in ciclo ed agli Apostoli Filippo e Giacomo il Minore. Dopo la terribile invasione dei Turchi nel 1558, fu interamente ricostruita da Mons. […]

La fanciulla Sirentum a cui si deve il nome Sorrento.

La fanciulla Sirentum a cui si deve il nome Sorrento.

Sirentum era una bambina nata dall’unione tra Mirone e Leucosia, due agricoltori che abitavano nella zona collinare, Casarlano. Deve la sua nascita ad un voto fatto dai suoi genitori nel tempio delle Sirene situato a Massa Lubrense. I suoi capelli biondi oro, il suo carattere mite, la sua votalità, la spensieratezza ne facevano una bimba unica. Si dice che sulla spiaggia di marina Grande  una volta ebbe un incontro con la sirena Partenope che ne lodò la sua bellezza e le predisse un futuro da regina.Predizone esatta, infatti Sirentum incontro’ e sposo’ un principe della famiglia Durazzo. I due giovani condussero una vita spensierata e nella loro vita a Sorrento […]