About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

Fuje Filumena

Fuje Filumena

MAGNIFICO VISBAAL TEATRO presenta MAGNIFICO TEATRO 2017/18 VENERDì 3 NOVEMBRE h 21:00 SABATO 4 NOVEMBRE h 21:00 PRIMO IMPERDIBILE APPUNTAMENTO CON LA STAGIONE TEATRALE “FUJE FILUMENA” (degli eterni sospiri) Spettacolo selezionato al Torino Fringe festival 2017 “Ije l’aggio accise… Sissignore l’aggio accise! A uno a uno… E che potevo fare… Niente!” Un lavoro ispirato a un personaggio immenso dell’opera Eduardiana: Filumena Maturano. Uno spettacolo che dissacra quest’icona, toglie, nega, sottrae, mettendo in scena una vita parallela, altra e (im)possibile di una Filumena declassata di grado e di spessore, trasformata in un alter ego nero senza scrupoli, senza obiettivi, senza meta. Una riscrittura al “maschile” che apre scenari inediti sul un […]

Santa Silvia

Santa Silvia

Nata a Roma intorno al 520 in una famiglia di modeste condizioni ma discendente forse dall’illustre gens Octavia, aveva due sorelle: Emiliana e Tarsilla, anch’esse sante. Nel 538 sposò il senatore Gordiano, che apparteneva alla gens Anicia, nobile famiglia romana alla quale sembra sia da ascrivere anche san Benedetto. La coppia andò ad abitare nella villa degli Anici sul colle Celio al Clivo di Scauro, dove oggi si trova la chiesa di San Gregorio al Celio. Ebbe due figli, il primogenito fu Gregorio, poi eletto al soglio pontificio nel 590. Rimasta vedova intorno al 573, si ritirò in una casa sull’Aventino chiamata Cella Nova, seguendo la regola benedettina e dedicando […]

Chiesa di Santa Teresa-Massa Lubrense

Chiesa di Santa Teresa-Massa Lubrense

Fondata nel 1673 e inaugurata dal vescovo De Rossi nel 1707, la chiesa di Santa Teresa è costituita da un’unica navata, con un pavimento in cotto e maiolica attribuibile a Giuseppe Massa, ed è impreziosita da una tela raffigurante Santa Teresa opera di Andrea Malinconico. L’altare maggiore è in marmi policromi e in stile barocco, mentre nelle pareti laterali si aprono due vani: quello di sinistra conduce all’ingresso del chiostro, quello di destra alla sagrestia. Entrambi ospitano statue settecentesche dei santi martiri. Il monastero fu edificato alla fine del XVII secolo su un suolo di proprietà di Anna Maldacea, sorella della fondatrice madre Serafina di Dio. Nel 1703 la struttura […]