About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

San Gerardo Maiella

San Gerardo Maiella

Gli dicono tutti di no. Cappuccini e Redentoristi non possono accoglierlo perché sta poco bene. Suo padre comincia a insegnargli il mestiere di sarto, ma muore troppo presto. Gerardo va al lavoro da un altro sarto di Muro Lucano, e più tardi si metterà in proprio, ma dovrà chiudere bottega. Torna a insistere con i Redentoristi, guidati dal loro fondatore Alfonso de’ Liguori, e infine la spunta. Ma ha già 26 anni quando può pronunciare i voti nel convento di Deliceto (Foggia) col rango di fratello coadiutore, subordinato. Ma a lui va benissimo. Uscendo poi dal convento per questue e altre incombenze, s’immerge nella vita di paesi, persone, famiglie mortificate […]

La Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli a Foglianise (Bn)

La Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli a Foglianise (Bn)

La Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli è un antico convento dei Padri Carmelitani che all’epoca della costruzione (XVI secolo) si trovava ai margini del centro abitato, ma oggi è inserita nel tessuto urbano. All’interno, si presenta con una pianta a croce latina; custodisce preziosi dipinti, quali la Dormitio Mariae (1630), l’Ascensione (XVI secolo) e I Misteri del Rosario (XVI secolo), e la statua di Sant’Antonio, commissionata nel 1911 come reazione per l’aggregazione del territorio del convento della Santissima Annunziata dal tenimento di Foglianise a quello di Vitulano. Intorno al 1600, nel fervore della rinnovata devozione in onore della Vergine Santissima, alla chiesa fu annesso un eremitorio, oggi sede del Municipio.

Scarpariello

Scarpariello

Ingredienti 400 G Di Pasta 200 G Di Pomodori Maturi 200 Ml Di Panna Vino Bianco Q.B. 100 G Di Pecorino Grattugiato Fresco 100 G Di Basilico 1 Spicchio Di Aglio Olio Di Oliva Q.B. Preparazione Fate imbiondire l’aglio nell’olio messo in una tegame. Aggiungete i pomodori pelati (se avete a disposizione quelli freschi è meglio). Fate cuocere i pomodori per formare un cremoso sughetto. Aggiungete il vino bianco (1/2 bicchiere per due persone), e salate a piacere. Quando il vino sarà evaporato, aggiungete la pannae infine il pecorino. Scaldate la pasta. Unite il sugo e fate saltare, aggiungendo abbondante basilico tagliuzzato con le forbici.