About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

San Vincenzo de’ Paoli

San Vincenzo de’ Paoli

È chiamato il Tommaso d’Aquino della carità; come S. Tommaso diede al mondo cristiano il capolavoro della teologia con la sua Somma, così S. Vincenzo de’ Paoli con le sue istituzioni diede agli uomini il capolavoro della carità. Seppe raccogliere nell’anima sua tutto ciò che la generosità cattolica, nel volgere delle età aveva trovato per sollevare il dolore e la povertà. Nacque a Puy nella diocesi di Dax, il 24 aprile del 1576. Piccolo e povero, aveva spartito il pane della sua colazione coi compagni di scuola. Possedendo una volta trenta soldi li aveva regalati ai poveri. Portando del grano al mulino ed incontrandosi con un mendico, gliene aveva dato […]

Il Palazzo reale di Portici

Il Palazzo reale di Portici

Nel 1737, durante una tempesta, la coppia reale dovette fare capolino a Portici; la Regina Maria Amalia fu subito conquistata dal posto che al Re venne l’idea di costruirvi una residenza regia, che divenne poi Reggia ufficiale. I lavori, iniziarono nel 1738 e furono affidati prima al Medrano, poi ad Antonio Canevari, ed infine intervennero anche il Vanvitelli ed il Fuga. Re Carlo acquistò i terreni circostanti per il parco ed anche la villa del conte di Palena e quella del principe di Santobuono, che furono poi incluse nella nuova costruzione. Nel 1740 si decise di espandere il parco verso il mare acquistando il bosco dei d’Aquino Caramanico, del palazzo […]

Napoli-Portici la prima ferrovia d’Italia

Napoli-Portici la prima ferrovia d’Italia

Era il 3 ottobre 1839 quando nasceva in Italia la prima ferrovia. Da quella data sono passati poco più di 160 anni e per festeggiare nel nostro piccolo questa ricorrenza, “dimenticata” dalle nostre ferrovie, abbiamo deciso di proporvelo sotto forma di “speciale”. Quando il 25 gennaio 1836, l’Ingegner Armando Giuseppe Bayard de le Vingrtie, titolare insieme ai fratelli di una piccola società francese che costruiva ponti, richiese a Ferdinando II Sovrano del Regno delle due Sicilie, la concessione per la costruzione di una Strada di ferro da Napoli a Nocera, non era a conoscenza di quello che si sarebbe poi sviluppato nel tempo. Certo l’entusiasmo in quel momento era grande, […]