About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

Paccheri allo scoglio

Paccheri allo scoglio

Ingredienti 500 g di paccheri 400 g di cozze 500 g di vongole 400 g di calamari 500 g di gamberi 4 cucchiai di olio extravergine di oliva 2 spicchi di aglio un ciuffo di prezzemolo sale pepe 1 bicchiere di vino bianco 8 pomodorini   Preparazione La prima cosa da fare è mettere a spurgare le vongole dentro una ciotola, sommerse da acqua e sale. In questo modo si liberano da eventuali residui di sabbia, che potrebbero creare il caos all’interno del nostro piatto. Lasciamole in ammollo almeno 2 ore. Intanto puliamo le cosse eliminando terra e alghe che spesso di attaccano sul guscio. Puliamole con una spatola dura […]

Salerno

Salerno

Salerno ha una lunga storia. Probabilmente di origine etrusca. Nel 194 aC era una colonia romana ed è stata nominata Salernum. La città fu poi occupata dai Goti, Bizantini, Longobardi e Normanni. Poi vi è la nascita del Principato di Salerno, governata dal duca Arechi II, che avrà la sua residenza nel magnifico e maestoso castello che ha ora il suo nome e che sovrasta la collina dove si trovava il Castrum Salerni. Sotto il suo governo Salerno è cresciuta con grande splendore diventando un centro di studi con la sua famosa Scuola Medica: la Scuola Medica Salernitana, la più importante fonte di conoscenza medica in Europa nel Medioevo. Nel […]

La cattedrale di Salerno

La cattedrale di Salerno

La cattedrale fu fortemente voluta da Roberto il Guiscardo e venne consacrata dal papa Gregorio VII in persona rifugiatosi a Salerno per sfuggire all’imperatore Enrico IV. Una scalinata permette l’accesso all’edificio attraverso una porta “protetta” ai lati dalle sculture di un leone e una leonessa. L’atrio possiede un caratteristico porticato dove fanno bella mostra 28 colonne di spoglio,duomo vista cortilerecuperate dagli antichi edifici romani, e dove spiccano decorazioni estrutture che richiamano motivi normanni e arabi. Addossati alle pareti sono sistemati molti sarcofagi di epoca romana. Ben visibile svetta il campanile XII secolo. Per poter entrare nel luogo di culto vero e proprio bisogna oltrepassare una porta in bronzo realizzata a […]