About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

Santi Cosma e Damiano

Santi Cosma e Damiano

I santi martiri Cosma e Damiano furono fratelli gemelli, secondo il Martirologio Romano, e compagni non solo di sangue, ma anche di fede e di martirio. Studiarono assieme medicina in Siria e salirono ben presto a grande fama per la loro valentia nel curare i malati. Forse erano arabi di nascita, ma assai per tempo ricevettero un’ educazione cristiana veramente ammirabile. Animati da vero spirito di fede e di carità si servirono della loro arte per curare sia i corpi sia le anime con l’esempio e con la parola. Riuscirono a convertire al cristianesimo molti pagani . Si portavano in fretta presso chiunque li richiedesse rifiutando ogni compenso, contenti di […]

Curiosità su Paestum

Curiosità su Paestum

Storia e mito s’intrecciano nella storia di Paestum, fondata dai Greci con il nome di Poseidonia, in onore del Dio del mare. E’ certo che i primi colonizzatori che sbarcarono alla foce del fiume Sele vi fondarono un tempio dedicato alla dea Hera di Argo di cui oggi sul posto non vi sono che poche pietre, mentre nel Museo Archeologico Nazionale sono custodite le metope che lo decoravano. Secondo il mito quei colonizzatori erano gli Argonauti, guidati da Giasone. Secondo la storia furono gli Achei, fuoriusciti prima dalla Grecia, poi dall’italica Sibari. Fondata a partire dal 600 a.C., la città accolse, a partire dal 510 a.C, i sopravvissuti dalla distruzione […]

CAVATELLI ALLA CILENTANA

CAVATELLI ALLA CILENTANA

Ingredienti 500 gr di farina 300 ml circa di acqua calda 800 gr di carne di maiale 800 gr di passata di pomodoro aglio cipolla peperoncino olio sale cacio ricotta Preparazione Preparare i cavatelli versando la farina a fontana sulla spianatoia, incominciare a versare un po’ d’acqua nella cavità centrale ed impastare poca farina per volta. Continuare a versare acqua e ad aggiungere farina fino ad esaurimento, fino ad ottenere un impasto uniforme e lavorabile. Lavorare energicamente con le mani. La farina non assorbe sempre la stessa quantità d’acqua, quindi è difficile dare con precisioni le dosi esatte. Coprire la pasta con un canovaccio e farla riposare per circa 10 […]