About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

Castellammare di Stabia

Castellammare di Stabia

Sebbene le sue origini risultino in gran parte ancora incerte, il ritrovamento di alcuni documenti sembrerebbe attestare che la zona di Castellammare di Stabia, un tempo conosciuta come Stabiae, fosse già abitata a partire dall’VIII secolo a.C. Si deve agli Osci la realizzazione di un piccolo centro urbano nella zona della collina di Varano. Una scelta non casuale se si considerano la posizione strategica, l’abbondanza di acque e la presenza di fertili pianure di origine vulcanica nelle campagne circostanti. Nel corso dei secoli, la città fu abitata da Greci, Etruschi e Sanniti che, discendendo dai monti dell’Irpinia e del Sannio, conquistarono la pianura campana. Questi ultimi costituirono una lega tra […]

San Rocco

San Rocco

Di questo Santo, che fu uno dei più illustri del secolo xiv e uno dei più cari a tutta la cristianità, si hanno poche notizie. Oriundo di Montpellier (Francia), della sua giovinezza si narrano cose meravigliose. Ventenne, rimasto privo del padre e della madre, distribuì parte dei suoi beni ai poveri e parte li donò ad uno zio paterno. Quindi, vestitosi da pellegrino, si avviò elemosinando alla volta di Roma, per visitare il centro del Cristianesimo, sede della verità e della civiltà, e per vedere il Pastore Supremo dei popoli e delle nazioni, il Papa. Nell’attraversare le contrade della nostra bella Italia, seppe che la peste faceva strage in parecchie […]

San Massimiliano Maria Kolbe

San Massimiliano Maria Kolbe

Padre Kolbe è l’eroico frate francescano conventuale che nel campo di concentramento di Auschwitz offrì la propria vita per salvare quella di un padre di famiglia, Francesco Gaiowniczek, condannato a morire di fame come rappresaglia per la fuga di un detenuto. Giovanni Paolo II, nell’elevarlo agli onori degli altari, il 10 ottobre 1982, lo ha proclamato «patrono del nostro difficile secolo», un esempio di pace e di fraternità in una società sconvolta dall’odio e dall’egoismo. Kolbe nacque a SudunzskaWola, una cittadina del centro industriale di Lodz, l’8 gennaio 1894. I suoi genitori erano operai tessili. Kolbe da ragazzo conobbe il senso liberatorio e insieme opprimente di povertà e lavoro. E […]