About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

A TELESE TERME PER IL FESTIVAL FANTASIOLOGICO IN SCENA ANTONIO REZZA E FRANCO ARMINIO

A TELESE TERME PER IL FESTIVAL FANTASIOLOGICO IN SCENA ANTONIO REZZA E FRANCO ARMINIO

Sabato 15 luglio presso le Terme di Telese, Località Cerro, per il Festival Fantasiologico alle ore 21.30, si terrà lo spettacolo “Pitecus” con Antonio Rezza. Le note di regia raccontano: i personaggi straordinari dell’artista che parlano un dialetto frastagliato e tronco, si muovono nervosetti, fanno capolino dalle fessure e dai buchi dei vasi di stoffa variopinti, i menti e le capoccette pensanti spuntano e si alternano dalle sete, dalle reti e dalla juta dando il senso di quartieri popolari affollati dove il gioco e la fantasia alzano il vessillo dell’incomprensione media. Lo spettacolo analizza il rapporto tra l’uomo e le sue perversioni: laureati, sfaticati, giovani e disperati alla ricerca di un occasione che ne […]

Santi Ermagora e Fortunato di Aquileia

Santi Ermagora e Fortunato di Aquileia

La definizione della personalità di Ermagora e lo sviluppo del suo culto, destinato ad avere grande importanza nell’Italia nordorientale, risale a quanto sembra al VII sec., quando, in seguito allo scisma detto dei Tre Capitoli, il patriarcato aquileiese rivendicò la propria autonomia dalla Chiesa di Roma. Per assicurare una base storica e teologica a tale rivendicazione, la fondazione della sede episcopale di Aquileia venne attribuita all’evangelista Marco, che per ordine di 2′ Pietro avrebbe portato il vangelo nella regione, consacrando come primo vescovo della città Ermagora, scelto dalla locale comunità cristiana. Nell’elaborare ai fini della propria politica ecclesiastica questa leggenda, della quale non c’è traccia fino almeno alla metà del […]

I fatti di Campolattaro:l’eccidio dimenticato.

I fatti di Campolattaro:l’eccidio dimenticato.

Dal 7 all’11 agosto 1861 anche in Campolattaro avvenne una serie di fatti che furono simili, in gran parte, a quelli che erano o sarebbero avvenuti in altri paesi: prima, diffusione di notizie false, atte ad eccitare gli animi della plebe ignorante, poi invasione, violenze a persone e da cose, inevitabile riflusso, repressione. Su Campolattaro converrà soffermarsi alquanto, un pò perchè la storiografia corrente ha avuto la tendenza a trattare le vicende di questo paese alquanto succintamente dal momento che per fortuna durante l’occupazione dei reazionari non avvennero uccisioni o altri gravi delitti contro le persone; un pò perchè è opportuno riportare alla giusta valutazione degli studiosi fatti e personaggi. […]