About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

San Giustino

San Giustino

Giustino nacque a Sichem, in Samaria, nel II secolo dopo Cristo, ma era probabilmente di origine romana. Giovane quieto, aveva cercato attraverso lo studio della filosofia la verità e con essa la felicità, senza peraltro raggiungerla. Si ritirò allora nel deserto, dove incontrò un vecchio saggio al quale confidò i suoi tormenti. “Leggi i profeti, leggi il Vangelo – gli suggerì il vecchio – e troverai quello che cerchi”. Giustino li lesse e la grazia di Dio gli illuminò la mente e gli riscaldò il cuore. Giustino non rinnegò per questo la filosofia, anzi trasse da essa motivi per dimostrare la ragionevolezza de cristianesimo: lo fece scrivendo una celebre Apologia […]

La contesa di Sant’Eliano 2017

La contesa di Sant’Eliano 2017

Per la Contesa di sant’Eliano 2017, Verehia propone 2 suggestive esperienze emozionali nella città teatro a cielo aperto: > 8-9 giugno / ore 20:30 JANARA ‘divinità, santi e leggende tra i vicoli misteriosi del Triggio’ > 11 giugno / ore 21:00 I SANTI QUARANTA ‘da Sebaste a Benevento’ Partenza > area archeologica Santi Quaranta PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA Costi JANARA > 8€ (Adulti) / 5€ (Ragazzi 10-17 anni) I SANTI QUARANTA > contributo libero INFO / PRENOTAZIONI 345 16 25 712 (anche whatsapp) Stand Verehia (area archeologica Santi Quaranta) #scopriamobenevento #contesa2017 Si ringrazia: Benevento Longobarda Sannio Report

Visitazione della Beata Vergine Maria

Visitazione della Beata Vergine Maria

Quando la Vergine seppe dall’Arcangelo Gabriele che era prossima a divenire madre del Precursore, fu stimolata interiormente dallo Spirito Santo a recarsi alla casa di sua cugina S. Elisabetta, in dolce attesa del Giovanni Battista, per apportarvi i primi frutti della redenzione. Il viaggio da Nazareth, dove abitava la SS. Vergine, fino alla città di Ebron dove stava Elisabetta era di 69 miglia circa. Le montagne e la cattiva stagione rendevano più incomodo tale percorso. Tuttavia la B. Vergine si pose in cammino con sollecitudine, come nota il Vangelo, spinta da quella grande carità che ardeva nel suo cuore. Ella incominciava allora la sua missione di dispensiera di tutte le […]

‘O chianchiere: ecco perché in Napoletano si dice così

‘O chianchiere: ecco perché in Napoletano si dice così

Nennì viene ccà, hê ‘a fà nu servizio a mammà. Vaje add’’o chianchiere e fatte dà cinche sacicce, c’’e ffaje signà ncoppo ‘o cunto. Fa’ ampressa e statte accuorto! Quante volte le nostre mamme, le nostre nonne ci hanno chiamato per chiederci di andare chianchiere? E quante volte volte ci siamo chiesti perché sull’insegna della bottega ci fosse scritto macelleria e non chianca, o come mai la parola chianchiere fosse così diversa dall’italiano macellaio? Per quanto riguarda la Lingua Italiana è molto semplice intuire da dove venga la parola “macelleria”, ossia dal Latino macellum. Il macellum, nel mondo dell’antica Roma, non era la semplice bottega dove venivano uccisi gli animali […]