About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

Fragneto Monforte (Bn)

Fragneto Monforte (Bn)

Comune collinare d’origine medievale, sorretto dalle tradizionali attività rurali e dal terziario, cui si affiancano alcune piccole imprese industriali. Oltre la metà dei fragnetani, il cui indice di vecchiaia è nella media, si concentra nel capoluogo comunale mentre il resto della comunità si suddivide in un certo numero di case sparse sui fondi. L’abitato, posto su uno sperone di roccia, si distende lungo un’importante arteria viaria, che divide il centro storico dalla zona moderna. Il territorio comunale, che confina con un’isola amministrativa del comune di Pontelandolfo, è solcato da alcuni corsi d’acqua e presenta un profilo geometrico vario ma non aspro: si estende, infatti, su una serie di rilievi collinari, […]

La chiesa della Santissima Croce, Fragneto Monforte (Bn)

La chiesa della Santissima Croce, Fragneto Monforte (Bn)

La chiesa della Santissima Croce è un edificio di antichissima costruzione, le cui origini risalgono al IX secolo d.C., sulle fondamenta di un precedente edificio dedicato a San Nicola databile all’anno 1138. La chiesa era la sede della parrocchia originaria di Fragneto Monforte. Il terremoto del 1688 aveva lasciato nello sgomento la popolazione e fu così che le rovine cominciarono ad essere riparate solo nel 1694. I lavori terminarono nel 1705 e furono suggellati con la consacrazione dell’altare avvenuta il 16 ottobre dello stesso anno da parte del Card. Orsini. In essa ha sede la confraternita dell SS. Croce. La chiesa della Santissima Croce è un edificio del ‘800 d.C. […]

Altavilla Irpina (Av)

Altavilla Irpina (Av)

Alla sinistra del fiume Sabato, nella Media Valle del fiume citato, su tre colli, attorniata da boschi e dal verde che caratterizzano l’area fluviale, Altavilla Irpina presenta ordinate campagne coperte prevalentemente da vigneti e noccioleti, ma non mancano cereali ed alberi da frutta. Alla fine del XIX secolo, precisamente nel 1886, la scoperta di giacimenti di zolfo trasformò radicalmente questo centro agricolo, che divenne molto attivo, affiancando alle “cartiere e gualchiere messe in moto dal fiume”, una miniera di zolfo estesa fino al limitrofo Comune di Tufo. L’estrazione, la lavorazione e la commercializzazione del minerale divenne così importante per l’economia di Altavilla, da assorbire ben 588 operai nel 1894 e […]

Santuario Diocesano dei Santi Martiri Pellegrino ed Alberico ad Altavilla Irpina

Santuario Diocesano dei Santi Martiri Pellegrino ed Alberico ad Altavilla Irpina

La Chiesa Madre di Altavilla, oggi denominata Santuario Diocesano dei Santi Martiri Pellegrino ed Alberico, venne edificata intorno alla metà del XVI secolo ed intitolata a Maria SS. Assunta. L’originaria struttura venne completamente rifatta fra il 1789 ed il 1850. L’originario edificio si articolava su tre livelli, aventi il suo cimitero al livello più basso, la cripta al livello intermedio ed il livello superiore che era la chiesa vera e propria. Si trattava di una Chiesa Collegiata, retta cioè da un collegio composto da un arciprete e da quattro canonici, il cui numero fu aumentato di due unità dal cardinale Orsini, (futuro papa Innocenzo III), e successivamente di altre quattro […]