About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

Nerano (Na)

Nerano (Na)

Ubicato nei pressi del punto più isolato e battuto dal vento della penisola sorrentina, Nerano è circondato da una delle zone più incontaminate e incredibili della costiera. Si tratta di un paesaggio di scogliere rocciose a strapiombo sul mare, antichi oliveti e di estrema bellezza naturale. Non lontano da Punta Campanella, il faro che segna l’estremità vera e propria della penisola, si trova Nerano, un piccolo paese costruito nella montagna che sovrasta il bel porticciolo sottostante. Nonostante l’ambientazione così attraente, la ragione principale per cui la maggior parte dei visitatori si reca a Nerano è il borgo marinaro di Marina del Cantone. Una ripida strada conduce da Nerano a Marina […]

Baia di Ieranto, Nerano (Na)

Baia di Ieranto, Nerano (Na)

Il nome Ieranto deriva dal greco “Ieros”, ovvero “sacro”: qui vicino, a Punta Campanella, sorgeva il tempio della dea Atena e qui Omero colloca le Sirene che incantarono Ulisse. Oggi l’atmosfera sacra si respira ancora camminando su onde di roccia, davanti a panorami che si aprono in un azzurro improvviso. Il sentiero che conduce alla Baia di Ieranto parte da Nerano, frazione di Massa Lubrense, piccolo e delizioso borgo di pescatori. Nerano è raggiungibile con gli autobus della Sita che partono dalla stazione di Sorrento. Dalla piazzetta del paese seguite per qualche decina di metri la strada principale in discesa e troverete l’imbocco del sentiero sulla destra. Il sentiero procede […]

Sant’ Elisabetta di Portogallo

Sant’ Elisabetta di Portogallo

Nacque l’anno 1271 da Pietro III re di Aragona e da Costanza madre di Manfredi re di Sicilia. Le fu imposto il nome di Elisabetta in memoria di S. Elisabetta regina d’Ungheria, sua prozia. All’età di otto anni cominciò a recitare l’Ufficio divino e così fece per tutta la vita. Come principessa ella aveva tutta la possibilità di seguire la moda, ma non volle farlo, privandosi anche dei giochi e piaceri leciti. Contratto matrimonio con Dionigi re del Portogallo, non tralasciò gli esercizi di pietà e le buone opere in cui si era fino allora esercitata. Al mattino si alzava presto, recitava parte dell’Ufficio, assisteva alla S. Messa e poi […]