About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

La Chiesa di San Michele ad Anacapri

La Chiesa di San Michele ad Anacapri

La Chiesa di San Michele ad Anacapri domina Piazza San Nicola nel cuore del centro cittadino. Fu costruita tra il 1698 e il 1719 per volontà di Madre Serafina di Dio. La storia del monumento inizia con una promessa che la religiosa fa a San Michele Arcangelo affinché Vienna, baluardo della cristianità, venisse liberata dall’assedio dei Turchi infedeli: “Se Voi liberate Vienna, prometto di fondare ad Anacapri una chiesa e un monastero, a maggior gloria del Signore e a onor Vostro”. E così fu. L’esercito imperiale sconfisse gli ottomani e la suora caprese cominciò ad adoperarsi per trasformare quella preghiera in realtà. Il monumento sorge accanto al convento delle teresiane […]

San Cirillo d’Alessandria

San Cirillo d’Alessandria

Cirillo fu l’intrepido difensore della divina maternità di Maria, il trionfatore di quel concilio di. Efeso che mise fine a un’insidiosa controversia teologica che aveva contrapposto per anni le due sedi più prestigiose dell’oriente: quella di Alessandria, in Egitto, della quale era vescovo Cirillo, e quella patriarcale di Costantinopoli, retta da Nestorio. Il patriarca Nestorio, intelligente e astuto la sua parte, si era fatto portavoce di un’idea che, di primo acchito, poteva apparire una sottigliezza bizantina, ma che in realtà smantellava uno dei dogmi chiave del cristianesimo: l’incarnazione. Nestorio si era messo a contestare il titolo di Theotékos, cioè «madre di Dio», con il quale veniva onorata la Vergine Maria. […]

Zeppole di alici

Zeppole di alici

Gli ingredienti necessari per la preparazione di questa ricetta sono: 200 g di filetti di alici (sott’olio o salate) 500 g di farina 1 pezzetto di lievito acqua tiepida sale zucchero olio per friggere Preparazione ricetta delle zeppole di alici Versate la farina in un recipiente capiente e l’acqua tiepida in un altro dove far sciogliere il lievito con un pizzico di sale e uno di zucchero. Versate poi il tutto nella farina ed iniziate ad amalgamare aggiungendo man mano l’acqua se l’impasto risulta troppo consistente. Dopo aver lavorato l’impasto per circa 10 minuti energicamente, questo dovrà risultare morbido ed omogeneo. Aggiungete i filetti di alici (senza coda e lisca) […]