About Vittorio Fascione

Responsabile commerciale, portale turistico www.consumionline.it Contatti:  Facebookhttps://www.facebook.com/vittorio.fascione Email: consumionline@outlook.it telefono: 345.4026568

Caiazzo – Castello Longobardo

Caiazzo – Castello Longobardo

Il castello, in posizione dominante la valle e la città, si presenta ora in veste ottocentesca, ma conserva molte testimonianze dei periodi passati. Il castello longobardo, costruito sui resti dell’Arx romana, nella seconda metà del IX secolo era tenuto da Teodorico, conte di Caiazzo. Nell’anno 982 troviamo signore del feudo Landolfo, nel 1029 e nel 1034 i documenti attestano che Landone, conte di Carinola, era anche signore di Caiazzo. In epoca normanna tra i conti di Caiazzo emerge (1070) Rainulfo, che accompagnò a Roma l’abate Desiderio, eletto Papa col nome di Vittorio III. Con la conquista del regno da parte di Ruggiero II il castello viene dotato di una guarnigione […]

Filetto di maiale con salsa bianca

Filetto di maiale con salsa bianca

Filetto di maiale con salsa bianca Ingredienti Per due persone: 300 g. di filetto di maiale 50 g. di provolone dolce 10 ml. di vino bianco secco 2 cucchiai di olio extravergine di oliva 5 olive nere 5 olive verdi 25 g. di pancetta fresca 1 foglia di salvia Mezza foglia di alloro 12 g. di timo Sale Peperoncino in polvere Pepe nero Preparazione Tritate tutte le erbe aromatiche e passate nel trito le fette di filetto di maiale. Mettete su ogni fettina di maiale una fettina di pancetta, piegatela e fermatela con uno stuzzicadenti. Friggete gli involtini, in una padella con l’olio, per 20 minuti. Unite il peperoncino, il […]

San Silverio

San Silverio

Quando, nell’aprile 536, moriva il Papa S. Agapito, successe in Roma l’anarchia e si prevedeva difficile l’elezione d’un successore. Ma l’elezione del Papa è opera dello Spirito Santo ed ecco, all’annuncio del novello Papa, nella persona di Silverio, ritornare la tranquillità. Nell’Italia meridionale: Belisario, generale di Giustiniano, occupava Sicilia e l’anno dopo il Napoletano; poscia si spinse su, fino all’occupazione di Roma. Teodora, moglie di Giustiniano imperatore, seguace dell’eresia di Eutiche, approfittò dell’occupazione di Roma per cercare di ottenere dal Papa che fosse ristabilito l’eretico Antino nella sede episcopale di Costantinopoli. Belisario, cui fu affidata l’impresa si presentò al Papa ed espose la sua domanda. Questi però si oppose energicamente. […]