San Francesco d’Assisi

San Francesco d’Assisi

S. Francesco nacque ad Assisi l’anno 1182 da Pietro Bernardone e da madonna Pica, ricchi commercianti. La sua nascita fu circondata da avvenimenti misteriosi: un mendicante, presentatosi a madonna Giovanna Pica, pochi giorni prima della nascita di Francesco, le disse: « Fra queste mura spunterà presto un sole… »; il giorno stesso della nascita, essendo la madre oltremodo accasciata per i dolori del parto, un altro pellegrino le disse: « Tutto andrà bene, purchè la madre sia condotta nella stalla », e così avvenne. Un altro giorno fu udito pér le vie di Assisi un romito che gridava: « Pace e bene, pace e bene! » il futuro motto di […]

Il nostro cervello e l’autocontrollo

Il nostro cervello e l’autocontrollo

Entra in funzione appena prima di perdere le staffe. È una rete di “cavi” su cui il cervello trasmette ad altissima velocità impulsi che consentono di mantenere l’autocontrollo. L’ha scoperta uno scienziato americano, Adam Aron, dell’università della California, a San Diego. Matasse di neuroni permettono insomma una connessione fra regioni distanti del cervello, tramite cui è possibile controllare rapidamente il proprio comportamento più volte durante il giorno. Le ipotesi iniziali del ricercatore sono state confermate con una serie di esami effettuati per mezzo di due diversi tipi di risonanza magnetica.

Via Crucis in costume Ravello

Via Crucis in costume Ravello

Piazza Duomo, Domenica 9 Aprile alle 20:00 farà da cornice alla Via Crucis rievocazione che unisce la fede al mistero, la bellezza alla suggestione dei punti più panoramici del paese che, per l’occasione, diventeranno altare e palcoscenico. Saranno coinvolti circa 40 attori e 300 figuranti.

S. Francesco, detto da Paola dalla sua città natale, nacque nel 1416. I suoi genitori lo ebbero dal Signore per intercessione di S. Francesco d’Assisi. Ammaestrato fin dai più teneri anni alla pietà, indirizzava tutti i suoi sforzi all’acquisto della virtù, dimodocchè apparve destinato a grande santità. A 13 anni apprese dai Francescani i primi rudimenti della scienza, e incominciò a praticar quella vita austera, che continuò poi per tutta la vita. A soli quindici anni, col consenso dei genitori, si ritirò in solitudine non molto lontano dalla patria. Ma disturbato dalle frequenti visite che gli facevano molte pie persone ammirate del suo modo straordinario di vivere, si appartò maggiormente, […]