Sante Perpetua e Felicita

Sante Perpetua e Felicita

Questi due nomi ci presentano due gloriose eroine cristiane che per professare la fede, sostennero un prolungato ed atroce martirio. Perpetua nacque in Cartagine da nobile casato sulla fine del secondo secolo. Nel 203, giovane sposa di ventidue anni e madre di un bambino ancora lattante, fu arrestata con altri quattro compagni dal proconsole Minucio Firminiano, perché cristiana. Rinchiusa in una orrida prigione ebbe a sostenere le più dure lotte contro il padre prima, contro le bestie feroci poi, fino a che la spada le troncò il capo. Il padre, uomo attaccato alla religione dell’impero, l’amava di un tenero amore; venuto a trovarla in prigione, mise in opera tutto il […]

Beata Rosa da Viterbo

Beata Rosa da Viterbo

Nel secolo xin la Chiesa era travagliata da funestissime eresie e da frequenti guerre e turbolenze. Viterbo era allora in tristissime condizioni. Eretici, atei, si diffondevano per la città ed i cristiani s’erano talmente intiepiditi, che la loro vita poco si distingueva da quella degli altri. Ma la misericordia di Dio ebbe pietà di quel popolo e mandò loro questa Santa che doveva essere la salvatrice dei suoi concittadini. Nata da virtuosi genitori nel 1234. la piccina crebbe nella virtù. Fin dagli anni più teneri i genitori si accorsero che quella non era una fanciulla comune, ma che la grazia lavorava in lei in modo veramente straordinario. Aborriva ogni specie […]

Le janàre di San Lupo

Le janàre di San Lupo

Lungo la strada che collega la piccola cittadina di ottocento abitanti con il limitrofo comune di Guardia Sanframondi, un ruscello, una rupe e un ponte rappresentano da sempre l’ambientazione di una nota leggenda ricordata da tutti gli abitanti del posto. Tanto tempo, fa un marito ed una moglie adottarono una bambina nata dall’unione amorosa tra un diavolo e una strega. Divenuta una ragazzina, ella faceva la pastorella nel bosco. Un giorno, durante uno dei suoi bagni nell’acqua fresca di un ruscello, attirò l’attenzione di un nobiluomo che arrivava da Limata (antica città del posto oggi scomparsa). L’infinita bellezza della ragazza infatuò l’uomo che la desiderava con ardore. Ma lei, che […]