Il miracolo delle cavallette per liberare Roccadaspide

Il miracolo delle cavallette per liberare Roccadaspide

Santa Sinforosa, Patrona di Roccadaspide dalla seconda metà del 1500, onorata il 18 luglio con un’affluenza di fedeli provenienti anche da altri centri della Valle del Calore, era la moglie di San Getulio Zotico. Nati rispettivamente a Tivoli e a Gabio, vissero nei primi tempi del Cristianesimo. Secondo il Martirologio Romano, i due coniugi e i loro sette figli (Crescenzio, Giuliano, Nemesio, Primitivo, Giustino, Stattèo ed Eugenio) furono torturati in modo atroce e uccisi su ordine dell’imperatore Adriano perché seguaci della religione fondata da Gesù Cristo. La santa martire tiburtina, potente soccorritrice dei rocchesi, “ascolta e accoglie le preghiere di tutti i suoi devoti”. Uno dei miracoli clamorosi della Patrona […]

Sant’Andrea

Sant’Andrea

Il paganesimo della Roma imperiale con tutte le seduzioni e le lusinghe della sua brutale sensualità avvolgeva con funeste ed insidiose spire il popolo ebreo, che attendeva con fede incrollabile l’Emmanuele, colui che sarebbe stato la salVezza d’Israele. Ed ecco squillare nel deserto della Giudea la voce ammonitrice del Battista, che chiamava i popoli alla penitenza, perché il Messia promesso da Dio era per apparire. Attratto dalla sua ispirata parola, Andrea, pescatore di Betsaida, divenne suo discepolo. Allorché il Battista, vedendo passare il Messia, gridò agli astanti: « Ecco l’Agnello di Dio, ecco colui che toglie i peccati del mondo », Andrea era presente e segui Gesù Cristo con un […]