Castelvetere sul Calore (Av)

Castelvetere sul Calore (Av)

Castelvetere sul Calore è un comune italiano di 1 698 abitanti della provincia di Avellino in Campania. fino al 1950 Castelvetere di Calore, dista circa 22 km da Avellino e 75 km da Napoli. Sorge a 750 metri sul livello del mare ed è situato sulle pendici del monte Tuoro, alto 1424 metri. A valle è percorso, invece, dal fiume Calore Irpino. Il suo territorio è di 17,06 km² e conta 1702 abitanti. Caratteristico il paesaggio circostante: la vista si estende nelle zone limitrofe fino a comprendere 28 altri paesi, un numero raramente eguagliato dagli agglomerati vicini e che fa di Castelvetere una terrazza sul paesaggio irpino. Castelvetere ha una […]

Minori (Sa)

Minori (Sa)

Luogo di soggiorno di nobili Romani, come dimostra il rinvenimento della villa archeologica del I secolo, Minori, l’antica “Reghinna Minor” (per distinguerla dalla vicina “Reghinna Major”, l’attuale Maiori), come tutti gli altri paesi della Costiera Amalfitana, seguì le fortune dell’antica Repubblica marinara di Amalfi e fu sede vescovile dal 987. Nel corso dei secoli le acque del torrente Reginna Minor hanno favorito il sorgere di fiorenti attività, come mulini e cartiere. L’abitato si sviluppa lungo la vallata, con numerose frazioni che si aggrappano lungo i crinali delle colline circostanti, dai cui terrazzamenti, coltivati prevalentemente a limoni e viti, si gode un panorama unico. Minori si è da poco fregiata del […]

Pietrastornina (Av)

Pietrastornina (Av)

Il territorio del Comune di Pietrastornina ebbe frequentazioni in epoca preromana e romana, anche se, finora, ancora scarse sono state le testimonianze archeologiche venute alla luce. Lo sperone roccioso che troneggia al centro del paese, non è solo una interessante caratteristica estetica ed ambientale che caratterizza Pietrastornina, ma ha svolto un duplice ruolo nella storia del paese. Infatti, da un lato, le ha dato il nome (“petra sturnina”, in latino designa una pietra, o rupe, grigia), che durante il Medioevo subirà diverse deformazioni (“Petra Sternina”, “Petra Strumini”, “Petre Sturmine”, “Petrae Strumiliae” ed anche “Petrastrumula”), dall’altro, creato le premesse per la costruzione di un inaccessibile Castello sopra il monolito. Tale fortilizio, […]

Praiano e Vettica Maggiore (Sa)

Praiano e Vettica Maggiore (Sa)

Praiano e Vettica Maggiore, situati a metà strada tra Positano e Amalfi, sono due centri antichi come tutti i paesi della Costiera Amalfitana (che va da Vietri sul Mare fino a Positano). Le origini di queste due borgate, sono purtroppo a noi sconosciute a causa della penuria di documenti rinvenuti.Praiano, Antica Plagianum, guarda a levante e gode la bellezza dell’aurora col sorgere del sole al mattino e della luna alla sera, mentre Vettica Maggiore guarda a ponente, con tramonto sui faraglioni di Capri. Praiano viene da sempre ricordata come una borgata di pescatori poiché fino a pochi decenni fa la pesca costituiva l’unica risorsa di vita per i suoi abitanti. […]