Cusano Mutri (Bn)

Cusano Mutri (Bn)

L’impianto urbanistico di Cusano Mutri ha il pregio di non aver subito grosse variazioni strutturali rispetto ad altri centri devastati dai continui terremoti verificatisi nel circondario. Si può ammirare la struttura autentica del borgo medioevale, con pochi interventi di ristrutturazione. La passeggiata nel borgo, con le sue scalinate in pietra, i resti del castello feudale e la sua torre, costituiscono per il visitatore un’esperienza emozionante. La visita del centro storico inizia da piazza Orticelli. Percorrendo le tipiche scalinate di via Cerro imbocchiamo via Municipio, lungo la quale incontriamo l’ex convento dei Padri Agostiniani. Già palazzo dei Santagata, esso è un chiaro esempio della tipica abitazione settecentesca dei nobili locali. Proseguendo […]

Santa Croce del Sannio (Bn)

Santa Croce del Sannio (Bn)

Già nota in epoca romana come luogo di sosta lungo l’antica via Minucia, appare in alcuni diplomi redatti nell’VIII secolo d.C. come CASALE SANCTAE CRUCIS. Nel 762 fu assegnata dal re longobardo Desiderio ai monaci dell’abbazia di Montecassino; successivamente, dopo essere stata sottoposta all’autorità del gastaldato di Boiano, fu concessa in feudo da Guglielmo I a Rodolfo Alemagno, che ne detenne il controllo tra il 1172 e il 1183. Nel Duecento passò dalla famiglia Santacroce a Siginulfo, conte di Telese; appartenne in seguito ai Monfort e, per concessione di re Ferdinando I d’Aragona, al suo capitano d’arme Giovan Battista del Balzo (1465); fu ceduta poi a tale Luigi Rovigliero e […]

Fragneto L’Abate (Bn)

Fragneto L’Abate (Bn)

Il paese anticamente si chiamava Farnitum, forse da quella varietà di quercia detta farnia, donde farnus in tarda età romana e farnito nella lingua italiana, per indicare un bosco di farnie (A. Meomartini). In seguito i terreni furono concessi dai principi longobardi di Benevento al loro tesoriere Fotone per cui Farnitum ebbe la qualificazione di Totonis dal nome del possessore. Durante la dominazione normanna, nel febbraio 1099, il Castello Farnitum Totonis e tutti i possedimenti, furono acquistati dal conte Eribertus di Ariano e donati all’Abate Madelmo dell’Abbazia di Santa Sofìa di Benevento (Chronicon Sanctae Sophiae): da allora il paese si chiamò Fragneti Abbatis da cui l’odierno Fragneto L’Abate. Il paese […]

Cerreto Sannita (Bn)

Cerreto Sannita (Bn)

Cerreto Sannita, La Città della Ceramica. Ricostruita in solo otto anni dal terremoto del 1688 essa viene definita come la città pensata e non costruita spontaneamente, poiché mentre altrove si costruiva un po’ alla volta a Cerreto uomini lungimiranti, come il conte Carafa e il Vescovo De Bellis decisero che bisognava imboccare una strada nuova, quindi fu chiamato un architetto il quale progettò la nascita di Cerreto ed era la prima volta nell’Italia centro-meridionale. Innovativo e rivoluzionario fu l’impianto urbanistico, contraddittoria fu invece l’architettura che richiamava le concezioni formali del tardo Medioevo o Rinascimento. L’incontro di scuole di diverso pensiero produsse anche la nascita delle splendide ceramiche Cerretesi che riproponevano […]