Casalduni (Bn)

Casalduni (Bn)

Con i suoi 1.400 abitanti circa, Casalduni è uno dei 78 comuni appartenenti alla Provincia di Benevento ed una delle realtà storicamente, architettonicamente e paesaggisticamente più rilevanti del Sannio. Il piccolo borgo si appoggia sul pendio del monte Cicco (400m) e sorge alla destra del fiume Tammaro. Il comune di Casalduni confina con Campolattaro, Pontelandolfo, San Lupo e Fragneto Monforte. Avendo ben 23 contrade, Calsaduni è il paese con la più vasta estensione rurale di tutta la Provincia di Benevento. Ma abbandonando la geografia fisica del comune passiamo ai vanti di Casalduni tra cui la bellezza paesaggistica di cui i casaldunesi vanno molto fieri. Emblema della bellezza naturale ed incontaminata […]

Castello Ducale a Casalduni (Bn)

Castello Ducale a Casalduni (Bn)

Dalle ricerche effettuate e dai dati in possesso possiamo sostenere che il paese già esisteva intorno all’anno mille e dipendeva dalla Baronia di Tommaso Finucchio che la cedette a un certo Guglielmo di Rampano. Ciò è riscontrabile nel catalogo dei Baroni Normanni dove è testualmente riportato che Casalduni era un feudo governato da Guglielmo di Rampano “Feudo costituito da un milite”. Nel 1100 Casalduni fu ceduta dagli Angioini alla Casa di Sus e fu posseduta da una certa Ilaria di Sus, figlia di Americo, membro della casata dei Sabrano, Conti di Ariano al seguito di Carlo d’Angiò. In quel periodo faceva parte del Principato Ulteriore. Nel 1320 risulta che fosse […]

Spezzatino di Tacchino Irpino

Spezzatino di Tacchino Irpino

Proporzioni per 10 persone. Ingredienti: 1kg di tacchino tagliato a pezzi, 50 gr di burro, 100 gr di cipolla, 1 dl di olio di oliva, 2 foglie di salvia, 1 rametto di rosmarino, 2 foglie di alloro, 3 dl di vino bianco, 700 gr di pomodori pelati, sale e pepe quanto basta. Procedimento: fate imbiondire nell’olio e nel burro la cipolla tritata. Unite i pezzetti del tacchino, precedentemente salati e pepati e fate rosolare per 5 minuti. Sfumate con il vino bianco, lasciando che questi evapori quasi del tutto. àggiungete a questo punto i pomodori e gli odori e fate cuocere per mezz’ora a fuoco dolce.

Pietrastornina (Av)

Pietrastornina (Av)

Il territorio del Comune di Pietrastornina ebbe frequentazioni in epoca preromana e romana, anche se, finora, ancora scarse sono state le testimonianze archeologiche venute alla luce. Lo sperone roccioso che troneggia al centro del paese, non è solo una interessante caratteristica estetica ed ambientale che caratterizza Pietrastornina, ma ha svolto un duplice ruolo nella storia del paese. Infatti, da un lato, le ha dato il nome (“petra sturnina”, in latino designa una pietra, o rupe, grigia), che durante il Medioevo subirà diverse deformazioni (“Petra Sternina”, “Petra Strumini”, “Petre Sturmine”, “Petrae Strumiliae” ed anche “Petrastrumula”), dall’altro, creato le premesse per la costruzione di un inaccessibile Castello sopra il monolito. Tale fortilizio, […]