Fragneto L’Abate (BN)

Fragneto L’Abate (BN)

Il paese anticamente si chiamava Farnitum, forse da quella varietà di quercia detta farnia, donde farnus in tarda età romana e farnito nella lingua italiana, per indicare un bosco di farnie (A. Meomartini). In seguito i terreni furono concessi dai principi longobardi di Benevento al loro tesoriere Fotone per cui Farnitum ebbe la qualificazione di Totonis dal nome del possessore. Durante la dominazione normanna, nel febbraio 1099, il Castello Farnitum Totonis e tutti i possedimenti, furono acquistati dal conte Eribertus di Ariano e donati all’Abate Madelmo dell’Abbazia di Santa Sofìa di Benevento (Chronicon Sanctae Sophiae): da allora il paese si chiamò Fragneti Abbatis da cui l’odierno Fragneto L’Abate. Il paese […]

Fagioli con le cotiche

Fagioli con le cotiche

Ingredienti: 500 gr di cotenne di maiale, 300 gr di fagioli secchi, 2 cipolle, 5-6 cucchiaiate di passata di pomodoro, aglio, olio, sale. Preparazione: Mettete in una pentola i fagioli con circa un litro d’acqua, la passata di pomodoro e portate ad ebollizione; a parte farete rosolare con l’ olio le cipolle e le cotiche rosolandole per un minuto scarso; aggiungete l’aglio, salate e unite i fagioli quando sono a metà cottura. Continuate la cottura fin quando le cotiche diventano morbide, almeno un’ora e mezzo a fuoco molto basso. I vostri fagioli con le cotiche sono pronti

La chiesa di San Bartolomeo Apostolo,Vallata (Av)

La chiesa di San Bartolomeo Apostolo,Vallata (Av)

La chiesa di San Bartolomeo Apostolo, edificata nell’oppidum verso l’anno mille e consacrata in un 5 febbraio, è stata ampliata e ristrutturata in epoche diverse, soprattutto in seguito alle vicissitudini telluriche, storiche e demografiche. Una delle parti più antiche della chiesa doveva essere costituita dall’attuale cripta dove, in seguito ai lavori di ristrutturazione del 1962, è stato ritrovato un cippo funerario inglobato nel pilastro centrale da cui anticamente dovevano partire varie arcate. Nella cripta sono conservate varie statue di Santi che in passato erano sistemate nelle cappelle della chiesa abbattute dopo il sisma del 1962. La chiesa attualmente è suddivisa in due parti: il presbiterio e le tre navate. Il […]

Vallata (Av)

Vallata (Av)

Le sorgenti, i fiumi, le colline ed i monti hanno determinato la storia di Vallata. Diversi ritrovamenti archeologici dimostrano come l’area fosse abitata sin dalla preistoria da Hirpini di lingua osca. Se i primi gruppi si stanziarono nelle vicinanze delle sorgenti, di cui il territorio era ricco, è anche vero che a valle del paese si trova una necropoli risalente a tale periodo: vasi ed anfore di terracotta, monete d’oro e d’argento, capitelli scolpiti, lucerne fittili. Tuttavia, i ritrovamenti più significativi, rinvenuti in diversi siti, risalgono all’epoca romana. In contrada Mezzana Perazze, presso la casa colonica Manfurro, si trova un capitello a base quadrata, sulle cui facce furono scolpite a […]