Spaghetti ai allo scoglio

Spaghetti ai allo scoglio

Ingredienti: 400 grammi di spaghetti di Gragnano 1 kg di cozze 1 kg di vongole 300 gr di calamari 10 gamberi di media grandezza 1 bicchiere di vino bianco (buono) Una decina di pomodori ciliegino 2 spicchi d’aglio Prezzemolo Olio evo campano Sale e pepe q.b. Procedimento: Iniziate facendo aprire le cozze e le vongole. In un tegame mettete uno spicchio d’aglio e un filo d’olio evo. Mette i frutti di mare e coprite. Pochi minuti dopo togliete il coperchio e vedrete che cozze e vongole si saranno aperte. Mettete da parte i frutti (sgusciateli, ma conservatene alcuni interi per la decorazione). Conservate anche l’acqua che ne è fuoriuscita. Prendete […]

Villa Sora a Torre del Greco

Villa Sora a Torre del Greco

Villa Sora a Torre del Greco si scopre improvvisamente percorrendo una stradina che attraversa dei terreni coltivati. Quasi a ridosso della spiaggia, tagliata dalla ferrovia che segue la linea di costa, su uno dei golfi più belli del Mediterraneo, il complesso edilizio di epoca romana, oggi parzialmente in luce, doveva essere costituito da quattro livelli di cui, quello attualmente visibile dall’alto di una passerella metallica, è il piano intermedio. La struttura è databile in un periodo compreso tra il I secolo a.C. e il I secolo d.C. e ha visto come momento di obliterazione definitiva l’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. che ha sepolto contemporaneamente anche i vicini siti di […]

Torre del Greco (Na)

Torre del Greco (Na)

Tracciare la storia di Torre del Greco dalle sue origini, sia pure a grandi linee, è certamente lavoro arduo laddove si considera la particolare posizione geografica e la quasi assoluta mancanza di fonti documentarie storiche. Difatti l’attività del monte Somma prima e del Vesuvio poi, attraverso le grandi masse di lava eruttate, hanno nei secoli fortemente modificato l’aspetto geomorfologico di tutta la zona litoranea del golfo di Napoli, per cui risulta estremamente prezioso il ritrovamento di una tomba a fossa che ci ha consentito di localizzare un primitivo insediamento umano nel IX-VIII secolo a.C. sul nostro territorio. Con l’approssimarsi dell’Era cristiana più nettamente si determina lo sviluppo storico della nostra […]

La pigna di tarallo o casatiello dolce

La pigna di tarallo o casatiello dolce

Ingredienti: 1 Kg di Farina, 10 Uova, 250 g di Lievito Madre, 500 g di Zucchero, 250 g di Sugna, un Limone grattugiato, 1 bicchiere di anice, 1 bicchiere di limoncello ed 1 di rum, 1 bicchierino Vaniglia, 2 cucchiai di cannella macinata. Per il naspro: 500 gr di Zucchero, 80 gr di acqua, 1 Limone premuto. Procedimento: Ingrossare il lievito madre con 250 g di farina e 125 g di acqua tiepida. Il panetto ha bisogno di 10/12 ore di lievitazione. Quindi, riprendere il panetto e ingrossarlo con 5 uova e 250 g di farina e lasciarlo lievitare per circa 7/8 ore. Far lievitare la pigna per circa 24-36 […]