Convegno storico culturale “Il Culto della Sacra Sindone”

Convegno storico culturale “Il Culto della Sacra Sindone”

Convegno Storico culturale sul culto della Sacra Sindone e sui Cavalieri Templari di Ieri e di Oggi. Relatori: Dott. Mauro Giorgio Ferretti – Presidente dei Templari Cattolici d’Italia Dott.ssa Camilla Camplani – Studiosa di Cristianistica e Archeologia Biblica Il convengo si terrà all’interno dei lavori del Ritiro Spirituale dei Templari Cattolici d’Italia che si terrà dal 23 al 25 febbraio 2018. Di seguito gli appuntamenti pubblici di questi tre giorni di Fede, cultura e Tradizione. VENERDI’ 23 febbraio: – Ore 18:30 Partecipazione della Santa Messa presso la Basilica di San Lorenzo Maggiore – Ore 19:30 Convegno Storico Culturale “IL CULTO DELLA SACRA SINDONE e i Cavalieri Templari di Ieri e […]

La pasta e ceci alla napoletana

La pasta e ceci alla napoletana

Gli ingredienti 500 g di ceci secchi, meglio se locali 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, anche questo possibilmente locale 2 spicchi di aglio 2 foglie di alloro qualche pomodorino 400 g di tubetti rigati, o di qualunque altro tipo di pasta abbiate scelto 1/2 cucchiaino di bicarbonato per l’ammollo sale pepe peperoncino per chi lo gradisce Preparazione Questa ricetta deve essere organizzata in anticipo. I ceci secchi vanno messi in ammollo per almeno 12 ore, prima di essere cucinati. Quindi li immergiamo nell’acqua dove abbiamo fatto sciogliere il bicarbonato e li copriamo completamente. L’acqua andrebbe sostituita ogni 2-3 ore, allo scopo di rimuovere quello che è il sapore […]

Certosa di San Martino al Vomero,Napoli

Certosa di San Martino al Vomero,Napoli

La Certosa di San Martino sorge nello scenario incantato e sognante del belvedere di San Martino. E’ uno dei luoghi più amati dai napoletani che salgono quassù per abbracciare in un solo lo sguardo Napoli e l’intero golfo. Se cercate informazioni sul Museo della Certosa, visitate la pagina Museo di San Martino. Questa meravigliosa struttura venne costruita da Tino di Camaino e Attanasio Primario secondo i canoni architettonici dell’Ordine dei certosini. Dell’opera originaria restano solo gli splendidi e suggestivi sotterranei gotici poiché la Certosa, tra la fine del Cinquecento e gli inizi del Settecento, subì un cambiamento molto profondo. L’aspetto attuale della Certosa si deve al lavoro di tre architetti: […]

Il borgo di Antignano a Napoli

Il borgo di Antignano a Napoli

Il toponimo abbracciava, un tempo, tutto il territorio che va dalla Via Manzoni al monte Camaldoli,naturale proseguimento della collina che i Greci chiamarono “Pausillipon”che vuol dire “(…) tristezza e mestizia,…come diresti un luogo che mitiga et addolcisce ogni noiosa tristezza che al cor affligge…” (1). Gli Elleni, raccontano ancora gli storici, amavano quel sito incantevole per le sue coste e “(….)per le campagne odorose che digradano verso il mare…” (2).Essi poi, proseguendo il loro cammino, arrivarono quassù e dedicarono il punto più alto della zona ( da noi detto S.Elmo) a “Zeus”, il dio sommo ed inoltrandosi ancora, tra i campi fertili ed i boschi, raggiunsero la cima più alta […]