Palazzo De Vargas a Vatolla

Palazzo De Vargas a Vatolla

L’abitato si sviluppa sulla dorsale di una collina in dolce declivio verso ovest; le abitazioni, addossate le une alle altre, sono dislocate sulla via principale dalla quale, a gran parte di esse, si accede tramite gradinate, che creano un armonioso disegno; conclude il tutto la fabbrica imponente del convento francescano. Il nome, nelle varianti ‘Vatolla’ e ‘Batolla’, deriva da batus, rovo, pruno, quindi ‘luogo di rovi’. Di Vatolla abbiamo la prima notizia nel 994, in un ‘diploma’ con il quale i principi di Salerno donavano ad Andrea, abate del cenobio italo-greco di S. Magno case, celle, codici, animali, ecc. costituenti i beni del predetto monastero. Nel documento Vatolla viene definita […]

Perdifumo-Vatolla

Perdifumo-Vatolla

Situato a pochi km dal più noto borgo di Castellabate, nel cuore del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, Perdifumo è un borgo dalla storia secolare. L’area su cui sorge oggi il Comune di Perdifumo è, infatti, stata frequentata sin dall’antichità, come dimostrano i ritrovamenti di un’installazione fortificata in blocchi dalla tecnica isodomica greca del IV sec. a.C. e di un piccolo centro rurale di età ellenistica nei pressi del Rio dell’Arena, oltre a frammenti di sarcofago di età romana imperiale. Le prime notizie vere e proprie sul centro abitato di Perdifumo risalgono però al 1083, anno a cui si fa risalire il trasferimento della popolazione locale del […]

Le polpette cilentane di Carnevale

Le polpette cilentane di Carnevale

Ingredienti ricetta delle polpette cilentane di Carnevale Gli ingredienti necessari per la preparazione della ricetta sono: 1 Kg di patate bollite 200 g di salame a pezzetti 250 g di formaggio caprino grattugiato 300 g di pane raffermo grattugiato 5 uova prezzemolo tritato sale pepe olio per friggere Preparazione ricetta delle polpette cilentane di Carnevale Lavate le patate e lessatele in acqua abbondante per 20-30 minuti. Poi pelatele e tritatele con l’ausilio di uno schiacciapatate. Alle patate tritate aggiungete il salame, le uova, il pane raffermo, il formaggio, il prezzemolo il sale e pepe, mescolando il tutto. Lavorate l’impasto fino ad ottenere un composto omogeneo. Dall’impasto ottenuto ricavatene delle palline […]

Anfiteatro Campano

Anfiteatro Campano

Secondo come dimensioni solo all’anfiteatro Flavio, l’anfiteatro fu edificato dai veterani della colonia Iulia Felix Augusta intorno al 30 A.C., e successivamente, venne ristrutturato da Adriano ed Antonino Pio. La sua forma è ellittica e le misure sono di circa 170m x 139 e l’altezza raggiunge i 46 m. Costruito con il travertino proveniente dal monte Tifata, sorge su un grande terreno pianeggiante e conta quattro porte di entrata, due sull’asse maggiore e due su quello minore. L’edificio è formato da tre arcate sormontate da un quarto piano costituito da una parete. L’arcata del primo piano dà l’accesso ad un doppio portico che gira intorno per tutta la lunghezza della […]