Teatro Romano Sessa Aurunca

Teatro Romano Sessa Aurunca

I primi scavi archeologici al Teatro romano di Sessa Aurunca furono diretti da Amedeo Maiuri negli anni ’20 del XX secolo. Precedentemente, gli storici municipali ne avevano testimoniato la presenza riconoscendone, come il De Masi, finanche l’originaria destinazione. L’edificio monumentale, sorto a ridosso del foro, fu edificato nell’età augustea per poi essere ampliato nel II secolo d. C. ad opera di Matidia Minore. Con la fine dell’impero romano subisce, come gran parte degli edifici antichi, la quasi totale “spoliazione” e il riutilizzo del materiale per la costruzione di altri edifici, tra cui la Cattedrale. A differenza di altri teatri antichi, quello di Sessa ha un impianto più vicino al greco […]

Raffiuoli – taralli beneventani

Raffiuoli – taralli beneventani

Ingredienti 1kg Farina 00 12 Uova 20 g Sale 2 cucchiai grappa 1 scorza di arancia 1 scorza di limone 1/2 bustina lievito istantaneo q.b. pepe nero Preparazione 1 impasto lavorare l’impasto fino ad ottenere un panetto liscio e sodo . farlo riposare 30 min. 2 prelevare dei pezzi da pasta e allunare dei bastoncini di circa 10 cm. chiuderli a tarallo farli riposare per 1 ora. 3 mettere a bollire dell’acqua con il sale e un cucchiaio di olio. cuocere i taralli per 3 -4 minuti . metterli su un tavolo di legno coperto da un telo di cotone e farli asciugare tutta la notte. 4 il giorno successivo […]

Chiesa della Madonna di Campanile

Chiesa della Madonna di Campanile

La piccola statua lignea della Madonna di Campanile accompagna da più di sette secoli la storia religiosa e civile della Terra di Frasso: le luci e le ombre, che caratterizzano la vicenda umana e religiosa di questo piccolo Paese del Sannio fanno quasi costantemente riferimento a questo segno di fede: a Lei si rivolgono con devozione sincera i Frassesi; al ricco patrimonio che, per amore della Vergine, Giulia Gambacorta lascia in eredità a Frasso, sono legati per secoli l’economia locale, nonché momenti di grande egoismo e di inutile litigiosità, ma anche di sano orgoglio della Comunità frassese. Ma è soprattutto la fede verso la Madre di Dio che ha legato […]

Frasso Telesino

Frasso Telesino

Una tradizione popolare racconta, che Frasso fu fondata dai profughi di Telesia antica città del Sannio Telesino quando questa fu distrutta dai Romani per aver parteggiato per Annibale. Allora molti di quei profughi si sarebbero stanziati qui, ai piedi del Gaudello (Monte S. Angelo) costruendo con dei frassini le prime loro capanne, donde il nome di Frasso. Secondo studi aggiornati, la Piana di Prata,divisa tra i comuni di Frasso Telesino Cautano e Tocco Caudio sarebbe stata teatro del famoso evento delle Forche Caudine (321 a.C.), quando i Romani subirono una pesante sconfitta ad opera dei Sanniti, mentre si portavano, “per la via più breve”, a Lucera, in Puglia. Tale ipotesi […]