Pappardelle con sugo di coniglio

Pappardelle con sugo di coniglio

Ingredienti: dose per 6 persone pappardelle g 500 – coniglio disossato, tagliato a pezzetti (spezzatino), circa kg 1 – aglio – timo e rosmarino – farina – dado – olive nere – grana – burro – vino bianco secco – olio d’oliva – sale – pepe. Rosolare il coniglio, passato nella farina, in olio abbondante con alcuni spicchi di aglio, il timo e il rosmarino tritati. Farlo colorire, bagnarlo con un terzo di bicchiere di vino bianco, far evaporare, salare e pepare. Aggiungere un mestolo di acqua calda e un dado, incoperchiare e portare a cottura mescolando di tanto in tanto perché non si attacchi. A fine cottura aggiungere una […]

Abbazia del Goleto – Sant’Angelo dei Lombardi

Abbazia del Goleto – Sant’Angelo dei Lombardi

Il complesso della cittadella monastica del Santissimo Salvatore al Goleto sorse a partire dal 1133 ad opera di Guglielmo da Vercelli, che aveva ricevuto il suolo per la nuova badia da Ruggero, signore normanno della vicina Monticchio, località oggi disabitata, situata tra S. Angelo dei Lombardi e Rocca San Felice. Per volontà del fondatore, il vasto fabbricato primitivo era destinato ad ospitare una comunità mista di monache e monaci, dove l’autorità suprema era rappresentata dalla Badessa, mentre ai monaci era affidato il servizio liturgico e la cura della parte amministrativa. Questo complesso, che ruotava attorno alla chiesa del Santissimo Salvatore, posta al centro e con la facciata volta ad occidente, […]

Sant’Angelo dei Lombardi

Sant’Angelo dei Lombardi

Sant’Angelo dei Lombardi, provincia di Avellino, conserva un impianto tipicamente medioevale con un’asse viario centrale che termina alla Cattedrale dedicata a Sant’Antonino. Nel IX secolo i Longobardi divisero il territorio della Longobardia minor in due parti, una con capitale Benevento ed una con capitale Salerno. Fu in quel periodo che i longobardi salernitani eressero una serie di fortificazioni a difesa del confine tra cui il castello di Sant’Angelo dei Lombardi la cui costruzione favorì la formazione del borgo che prese il nome proprio dai suoi fondatori. Il periodo di massimo splendore è stato quello normanno-svevo, successivamente passò ai Caracciolo intorno al ‘500 in quanto Sergianni Caracciolo accordandosi con Giovanna II […]

Acquedotto ipogeo – Faicchio

Acquedotto ipogeo – Faicchio

L’abitato di Faicchio, in provincia di Benevento, ancora fino a pochi decenni fa era alimentato da un antico acquedotto che alimentava tre fontane pubbliche. Acquedotto corre a pelo libero e si sviluppa per oltre 1 km nel detrito di falda drenando le acque dell’appendice occidentale del Vallone di Frunna. Esso fu intercettato durante uno scavo in località Fontana Vecchia nei pressi della chiesa Santa Maria di Costantinopoli ed in seguito è stato esplorato e rilevato tra il 1993-94 dal Gruppo Speleologico del Matese. L’acquedotto presenta un tratto di monte costruito da una parete di gallerie drenanti con funzione di captazione e d’un tratto di Valle con funzione di adduzione per […]