San Marco dei Cavoti

San Marco dei Cavoti

Più o meno nella zona di Cenna, oggi Contrada Zenna, doveva sorgere l’antico feudo di San Severo, citato dalle fonti storiche fin dall’XI secolo come possesso dei conti Franchi di Avella e come feudo dei conti di Ariano. Volgendosi in alto a sinistra il visitatore che entra in San Marco viene subito catturato dalla torre circolare che sovrasta con la sua mole la vicina chiesa di San Marco Evangelista. torre_dei_ProvenzaliE’ la cosiddetta Torre dei Provenzali, il cui nome riporta immediatamente alle vicende che videro la fondazione della cittadina ad opera dei provenzali di Gap. Tutto ebbe origine dal sito di San Severo che, dotato di un castello oggi scomparso, divenne […]

Pezzelle é Baccalà

Pezzelle é Baccalà

Ingredienti: baccalà spugnato kg 1, farina gr 500, lievito 1 pezzetto, sale necessario, olio di semi per frittura necessario, acqua quanto basta. Procedimento: spinare e tagliare a pezzettini il baccalà. Quindi, preparare una pastella con la farina, il lievito sciolto in un poco di acqua tiepida, il sale necessario e altra acqua necessaria ad impastare. Fatela lievitare un poco. A questo punto unite il baccalà e girate accuratamente aiutandovi con un cucchiaio. In una padella fate riscaldare abbondante olio. Aiutandovi sempre con il cucchiaio versate delle piccole palline di pastella e fate cuocere prima da un lato e poi dall’altro. Alzate le frittelline e ponetele su della carta assorbente per […]

Miniere di zolfo Tufo-Av

Miniere di zolfo Tufo-Av

A chi fosse capitata l’avventura di prendere il treno per raggiungere Benevento da Avellino, alzando lo sguardo sulla stazione di Tufo, avrà notato un edificio enorme e di architettura particolare, bello a vedersi. Al centro è sormontato da un arco nero in basalto vesuviano che incornicia un busto di bronzo; la distanza non permette a tutti di intravedere il nome del personaggio raffigurato, né di capire, leggendo, di che edificio si tratta. Il treno riprenderà la sua corsa verso Benevento e la curiosità suscitata dall’imponente edificio rivelerà al viaggiatore altre costruzioni e anche opere idrauliche sul corso del Sabato, in un tempo ormai passato muovevano macchine da giganti. Era l’anno […]

Tufo

Tufo

La frequentazione del territorio di Tufo risale ad epoche preistoriche, a cagione della natura tufacea della collina su cui sorge il paese e da cui ha derivato il nome. L’esistenza di insediamenti in loco risale sin dal IV secolo A.C., come confermato dal ritrovamento di tombe preromane (hirpine). Inoltre, nei pressi del paese, vennero rinvenuti anche reperti archeologici di età romana. Le origini dell’odierna Tufo vengono, però, ascritte ai Longobardi ed individuate lungo le rive del fiume Sabato, alle pendici del Monte Gloria, dove tra il IX ed il X secolo cominciò a svilupparsi il nucleo originario, impiegando l’abbondante materiale tufaceo, facilmente estraibile dal sottosuolo dell’area. Si trattò di un […]