Roccocò

Roccocò

Ingredienti: 200 g di farina “00” 50 g di zucchero 80 g di miele 3 g ammoniaca per dolci 100 g di mandorle 10 g di pisto scorza di arancia candita 1/2 bicchiere di acqua un pizzico di sale un tuorlo d’uovo Pisto(totale 6-7 g) : cannella, chiodi di garofano, coriandolo, l’anice stellato la noce moscata pepe bianco Preparazione Ho messo la farina a fontana su una spianatoia, al centro ho fatto un incavo con il pugno,in quell’incavo ho ho aggiunto lo zucchero,il miele,la scorza di arance candite, un pizzico di sale, 80 g di mandorle tritate e il pisto .Infine ho aggiunto l’acqua ed ho incominciato ad amalgamare tutti […]

Cappella di Santa Maria di Tentarano-Sant’Agata sui due Golfi

Cappella di Santa Maria di Tentarano-Sant’Agata sui due Golfi

Il poco noto affresco della Vergine Allattante conosciuto tradizionalmente con il nome di Santa Maria a Tentarano, toponimo dall’origine sconosciuta, è ubicato in una cappella a valle della località Deserto. Questo affresco è dipinto sulla parete di fondo, l’unica che si è conservata per intera dell’originaria costruzione. Secondo il Filangieri la capella fu “fondata non dopo la fine del sec. XV dalla famiglia Aprea. L’immagine era immensamente venerata, e vi si recava ogni sabato molto popolo, litaniando. Fu visitata da tutti i vescovi e rovinò al principio del secolo XIX”. Della cappella, crollata nella parte anteriore, si è conservata la pianta, si tratta di un’ aula rettangolare di circa metri […]

Sant’Agata dei due golfi

Sant’Agata dei due golfi

Il paese si trova in Penisola Sorrentina ed è adagiato a valle di verdi colline dei monti Lattari in posizione a dominio dei Golfi di Napoli e Salerno. Attualmente fa parte del Comune sparso di Massa Lubrense, ma una parte del suo territorio cade anche nel comune di Sorrento, città che in linea d’aria dista appena 1.6 chilometri. Sia negli anni passati, sia in tempi più recenti. Il nome S. Agata deriva da una cappellina dedicata alla santa catanese che fino a pochi decenni fa era ancora attiva nei pressi di un incrocio viario molto importante nei tempi passati perchè di là bisognava passare per andare a Sorrento, e siccome […]

Chiesa dell’Incoronata Sicignano degli Alburni

Chiesa dell’Incoronata Sicignano degli Alburni

La madonna dell’Incoronata di Sicignano degli Alburni è conosciuta e venerata anche come la “Regina Vallis Alburnorum” che apparve intorno all’anno 1000 accanto al luogo di culto, sopra un pianta di alloro. Il Santuario è situato al km 40 della S.S. 19 e si ipotizza che abbia rappresentato una tappa obbligatoria per tutti quei fedeli che, nei secoli a venire, attraversavano e sostavano presso la Nares Lucanae, durante il loro lungo pellegrinaggio da e verso Roma. Oltre ad essere un luogo di culto e preghiera, esso fu anche una taverna borbonica. La prima chiesa dell’Incoronata fu edificata nel IX secolo dagli abitanti del Casale Scalcinati e fu utilizzata anche per le sepolture. La […]