Pisciotta

Pisciotta

Pisciotta è un piccolo borgo medioevale rimasto ancora intatto, situato all’interno del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, caratterizzato dalle case incastonate nel verde. Adagiata su di una ridente collina (170 m.s.m.), è delimitata da due torrenti: il San Macario ed il Fiori. Gode di un clima mite ed è nota per il pregevole centro storico e per l’ulivo la cui varietà viene detta Pisciottana. Molto affascinante la descrizione che ci lascia di questa terra il poeta Giuseppe Ungaretti nel suo Viaggio nel Mezzogiorno: Pisciotta si svolge in tre fasce su una parete: la più alta è il vecchio paese, di case gravi e brune e a grandi […]

Bucatini alla Carbonara, ricetta tipica irpina

Bucatini alla Carbonara, ricetta tipica irpina

Ingredienti per quattro persone: 400 gr. di spaghettoni o bucatini 200 gr. di guanciale di maiale di 18 mesi (no pancetta) 200 gr. di pecorino bagnolese da latte crudo(no parmigiano o pecorino romano) 4 uova fresche di giornata (vanno a crudo) un filo d’olio extravergine di Ravece sale e pepe q.b. Procedimento: Si lessa la pasta in abbondante acqua salata, addizionata con farina 00 (vedi qui). Intanto che cuoce, in una padella antiaderente, si versa un filo d’olio di Ravece e si fa andare a fuoco basso il guanciale a tocchetti, fino a che diventa croccante. Uso il guanciale al posto della pancetta perchè è più aromatico e diventa più […]

Museo Etnografico

Museo Etnografico

Grazie ad un progetto di recupero e valorizzazione dei resti del Paese Vecchio, ed in sintonia con l’”operazione Museo”, è nato il Parco Archeologico di Carbonara, di proprietà del Comune, già utilizzato da alcuni anni, con i suoi spazi ricomposti, come uno straordinario e suggestivo contenitore per spettacoli e manifestazioni turistico-culturali di successo. Il Museo Etnografico è stato ideato e realizzato da Beniamino Tartaglia, con la collaborazione di un apposito Comitato, composto da contadini, operai ed artigiani; della quasi totalità della popolazione residente e degli emigrati: tutti hanno donato oggetti, fornito prestazioni volontarie e fatto offerte in denaro, per i lavori di ristrutturazione e di adeguamento a fini museali di […]

Aquilonia

Aquilonia

Storia La cittadina ha cambiato nome più volte durante la sua storia. Di origine medievale, si chiamava Carbonara, forse non, come la vulgata riferisce, per via dell’attività principale degli abitanti che sarebbe stata la produzione del carbone vegetale, ma probabilmente per la presenza nel suo territorio di particolari pietre che contenevano petrolio e che bruciavano con fiamma viva come carboni. Ancora oggi tali minerali si trovano nella contrada detta “Sassano”. Assunse il nome di Aquilonia dopo l’Unità d’Italia, nel 1861, per volontà politica dell’amministrazione liberale del tempo. Nel 1860, infatti, il paese di Carbonara conobbe una cruenta sommossa popolare filoborbonica contro l’Unità italiana che culminò con l’uccisione di nove persone […]